Utente 406XXX
salve sono una ragazza di 28 anni che da circa 2 anni soffre di questro prurito notturno nella testa nel collo nelle braccia e mi sento anche molto sensibile(nel senso che sempre quando ho questi pruriti mi basta un capello che mi sfiori il viso a darmi fastidio )da circa 2 anni la ginecologa mi ha curato un herpes 2 ho chiesto al mio medico di base se potesse avere una correlazione questo prurito ma disse di no.il prurito che sento e molto strano mi fa pensare come se avessi degli animaletti che mi camminano nel corpo o nel sangue e mi fanno grattare per questo io penso sia un virus.devo anche dire che nel mio paese quest'estate è stato chiuso l'aquedotto per un controllo dell acque e sono stati trovati clostridium perfrigens,norovirus,rotavirus.ho avuto lo scorso inverno la mononucleosi(forse x la seconda volta) .volevo consultare anche un virologo ma qui sul sito non è presente.che esami potrei fare per sapere cos'ho.il medico mi ha detto che è solo ansia e stress ma non credo proprio.grazie per l'attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
Una visita specialistica presso il Suo dermatologo, potrebbe chiarire le cause di questo prurito persistente, non necessariamente di natura infettiva. La sensazione di punture di spillo o di animaletti che camminano sotto la cute, è una "sensazione" che molto spesso ci viene riferita dai pazienti al momento della visita. In questi casi, se il dermatologo al momento della visita lo ritiene opportuno, può essere programmato un checkup mirato, per ricercarne le possibili cause infettive e non. Sarà utile al momento della visita, ricordare eventuali farmaci già utilizzati per il trattamento di tale problema. Cordiali saluti e in bocca al lupo!
[#2] dopo  
Dr. Marco Spagnoletti
24% attività
0% attualità
12% socialità
LACCO AMENO (NA)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Concordo appieno con quanto esposto dal Collega Del Sorbo (colgo l'occasione per inviargli un caloroso saluto).
Bisogna che lei tenga ben presente che, essendo il prurito un "sintomo" e non una malattia, bisogna che questo venga inquadrato grazie, in primis, ad un accurato esame clinico, completato poi da opportuni esami ematochimici e strumentali, in base a quanto stabilirà il Suo dermatologo di fiducia.
Pertanto non attenda ulteriormente, e prenda appuntamento dal suo specialista di fiducia per una visita accurata.
Mi tenga informato sugli sviluppi.
Distinti Saluti
MSpagnoletti
[#3] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2002
grazie per le gentili risposte.volevo anche aggiungere che soffro di allergie e arrossamenti della pelle e pelle abbastanza secca.quando faccio la doccia esco a chiazze rosse sul viso e anche i primi giorni al mare.pero' penso che non centri molto col pizzicore notturno
[#4] dopo  
Dr.ssa Floria Bertolini
24% attività
20% attualità
12% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2001
Gentile Signora,
le ulteriori informazioni che ci fornisce non sono sufficienti a formulare la diagnosi senza averla visitata.
Tutto questo sarà utile lo riferisca al momento della visita dermatologica, che è il solo modo che ha per studiare la causa di questo sintomo.
Inoltre, oltre a ricordare le terapie che avrà effettuato per questo disturbo, è utile che al momento delle visita ricordi anche il nome di farmaci di cui fa usulmento uso (pillola anticoncezionale, analgesici...) .
Distinti saluti.
[#5] dopo  
Utente 399XXX

Iscritto dal 2002
grazie ancora per le risposte.volevo aggiungere che il prurito è solo notturno per questo pensavo ad un virus o un allergene.