Utente 144XXX
Buongiorno a tutti, sono un collega di 28 anni
il mio caso è già stato ampiamente trattato nella sezione di urologia, ho mobilitato e interessato molti urologi ma sembra un problema di pertinenza endocrinologica, vi espongo il caso.

Prima dell'intervento per varicocele ho effettuato uno spermiogramma e con imbarazzo ho dovuto presentare il campione dopo solo 1,5 giorni xchè avevo fortissimi dolori ai testicoli.
La dott, alla quale ho consegnato lo spermiogramma, ha detto che avevo questi dolori xchè dal campione ha visto che soffro di forte poliposia (12 cc) ed in effeti la sintomatologia sparisce dopo l'eiaculazione.
Quindi ho effettuato tutti i seguenti controlli:
1) Spermiocoltura (germi comuni e N. gonorrea) con esito negativo
2) Tampone uretrale (Clamidia e Micoplasma) negativo
3) Ecografia sovrapubica: prostata e vescichette seminali di dimensioni normali
4) Ecografia transrettale e esplorazione rettale: lieve congestione prostatica (PSA basso) e una microcalcificazione di nessuna rilevanza clinica
5) spermiocoltura con ricerca di Clamidia Trachomatis tramite PCR: NEGATIVA
6) spermiocoltura per miceti e batteri: NEGATIVA
7) urine primo getto con ricerca di Clamidia trachomatis (tramite PCR), ureaplasma e micoplasma: NEGATIVA

Insomma di urologico non c'è niente, allora ho eseguito i seguenti dosaggi ormonali: TSH, ft3, ft4, GH, prolattina, FSh, LH, DHEA, androstenedione, testosterone libero e totale.

Tutto nella norma tranne:
- Androstenedione sempre un pò elevato,
- testosterone libero a volte molto elevato, a volte normale (li ho controllati più volte)

Ho inoltre questi altri problemi (non so se sono collegati):

- ipoglicemia reattiva (dopo soli 5 minuti dall'ingestione di zuccheri semplici)
- Svuotamento gastrico veloce (ho languore di stomaco praticamente sempre)
- Nervosismo e ansia se non ho rapporto sessuali (non devono passare più di 24 ore)
- Sudorazioni eccessive, vampate di calore e nervosismo soprattutto nei mesi estivi


Spero di non essere stato troppo vago.....piuttosto che continuare a scrivere (vi annoierei), aspetto vostre domande e commenti.

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

la poliposia e´ quasi sempre indice di un problema infimmatorio a livello delle vie seminali e questo dato richiederebbe una piu´ attenta valutazione in diretta da parte di un esperto andrologo.

Piu´difficile invece da capire, senza una diretta valutazione clinica, i suoi movimenti ormonali ed i relativi sintomi, l´ultimo addirittura farebbe pensare ad una ¨carenza androgenica¨.

Comunque a questo punto e´ forse arrivato per lei il momento di consultare in diretta, senza perdere altro tempo prezioso, un esperto andrologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2006
Grazie dott. Beretta,

cmq anche lei esclude che la poliposia possa dipendere da un'infezione?

Pensa sia una forma infiammatoria asettica?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,

viste tutte le valutazioni colturali fatte che sono negative, tenderei ad escludere un'infezione e a pensare solo all'esito di un problema infiammatorio in assenza di sepsi.

Un cordiale saluto.