Utente 277XXX
Salve, mi chiamo Marco ho 23 anni vi prego aiutatemi. Circa una settimana fà stavo avvolgendo un cavo che mi penzolava tra le gambe, per la fretta mi urta sul testicolo destro. Un po di dolore ma poi è passato. Non convinto faccio una "prova" per assicurarmi che il tutto in quella zona sia a posto masturbandomi, l'erezione infatti è normale ma sia durante che al termine della masturbazione, mi succede una cosa strana, è come se non provassi molto piacere cioè non sento la stessa sensazione di piacere che sentivo prima che mi accadesse il tutto? Devo preoccuparmi?
Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,

direi che il dato del minor piacere in questa situazione non debba preoccuparla. lei non ha avuto un'eiaculazione "per il piacere di averla", ma per fare una verifica. E' pertanto da attendersi che il grado di piacere che lei prova sia inferiore al solito.

Cordialmente,

Edoardo Pescatori
[#2] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2007
Inanzitutto desidero ringraziarla per il tempo dedicatomi Dottore, ma volevo replicare in merito all argomento quindi lei mi dice di nn preoccuparmi? No perchè noto proprio un calo sia x quanto riguarda un erezione e sia come sottolineavo sopra per il piacere che nn provo. Un ultima domanda: Puo darsi che sia solo emotività?
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo di si
se come dice ha avuto un colpo sul testicolo, l'erezione non ha nulla a che vedere e quindi non sarà compromessa nè tantomeno il piacere
[#4] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
al di là di tutto, direi che è estremamente improbabile che una contusione scrotale come quella che Lei riferisce sia causa di una diminuzione dell'intensità dell'orgasmo.
Da questo punto di vista può davvero stare tranquillissimo.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO