Registrati | Recupera password
0/0

Spermiogramma con molte forme anomale + spermiocoltura con esito negativo

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009

    Spermiogramma con molte forme anomale + spermiocoltura con esito negativo

    Buongiorno, ho appena ritirato le analisi di mio marito: sperimiogramma con test di capacitazione + spermiocoltura eseguiti sul medesimo campione (campione raccolto il 28/9 alle 16 per spermiogramma, sperimiocoltura effettuata il 29/9 alle 10).
    Sono ovviamente molto preoccupata soprattutto dei dati sulla morfologia... mi date un parere per favore? Da cosa può essere provocata una così bassa percentuale di forme normali? Potrà mogliorare con una cura?
    Lui ha 35 anni, è un ex fumatore (ha smesso da circa 6-7 anni), normopeso e da circa 8 mesi stiamo cercando di avere un bambino.

    Grazie.

    SPERMIOGRAMMA

    Età 35
    Gg astinenza: 4
    Campione consegnato alle h: 16.00
    Campione raccolto: in ambulatorio

    Esame macroscopico
    Volume: 5ml
    Colore: giallastro
    Ph: 7,8
    Coagulazione: presente
    Liquefazione: completa
    Viscosità: normale

    Esame microscopico
    Numero spermatozioi/ml: 100.000.000
    Numero tot spermatozoi: 500.000.000
    Cellule rotonde della linea germinale: 500.000/ml
    Leucociti: <500.000/ml
    Agglutinazione: assente
    Pseudoagglutinazione: assente

    Motilità
    Motilità dopo 60’
    Forme a (con motilità progressiva rapida): 10%
    Forme b (con motilità progressiva non rettilinea): 15%
    Forme c (con motilità non progressiva): 25%
    Motilità dopo 120’
    Forme a (con motilità progressiva rapida): 10%
    Forme b (con motilità progressiva non rettilinea): 20%
    Forme c (con motilità non progressiva): 25%

    Morfologia
    Forme normali: 6%
    Anomalie della testa: 66%
    Anomalie della testa, del tratto intermedio e della coda: 28%
    Anomalie della coda: 0%


    TEST DI CAPACITAZIONE

    Trattamento: swim-up da pellet
    Liquido seminale trattato: 1ml
    Spermatozoi recuperati: 25.000.000

    Motilità
    Forme a (con motilità progressiva rapida): 70%
    Forme b (con motilità progressiva non rettilinea): 20%
    Forme c (con motilità non progressiva): 0%

    Morfologia:
    Forme normali: 9%

    Campione normale:
    Campione seminale biologicamente idoneo per: X inseminazione artificiale
    FIVET/ICSI
    ICSI
    Altro


    INFEZIONI UROGENITALI: ricerca di microorganismi patogeni (lieviti inclusi)
    Liquido seminale
    Esito: assenza di microorganismi patogeni




  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 31 Medico specialista in: Urologia

    Perfezionato in:
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Gentile Signora,
    si tranquillizzi, 8 mesi di rapporti non protetti sono ancora un limite accettabile, anche se l'età, soprattutto la sua, qualche pensiero lo pongono. L'alterazione della morfologia spermatica, a fronte di un buon numero di spermatozoi con mobilità ancora buona, non sono un severo problema. E' opportuno eseguire una ecografia con doppler dello scroto per valutare il volume testicolare e la presenza di un varicocele. Con tale esito mi ricontatti, anche tramite il mio sito, e valuteremo come proseguire.
    Cordialmente


    Dott. Andrea MOISO
    www.amandrologia.it

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 1782 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Cara signora,
    mi permetta di dissentire almeno in parte da quanto esposto il caro collega: vedo che posta una età di 37 anni. Dopo i 35 le signore hanno dei cali di fertilità importanti dovuti alla riduzione della riserva ovarica. Il che significa, secondo le ultime lenee guida del 2008 che dopo i 35 sono necessari solo 6 mesi di rapporti non protetti prima di cominciare iter diagnostico e terapeutico. In poche parole inizierei ora ad andare il marito da colleg e lei da gineco.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  4. #4
    Utente donna
    Iscritto dal
    2009
    In effetti ho iniziato quest'estate con l'iter dal ginecologo. Ho fatto pap test ed eco transvaginale che evidenziano tutto nella norma, nessuna cisti nè fibromi e ovulazione accertata tramite presenza corpo luteo.
    Questo mese ho iniziato i dosaggi ormonali; il prelievo in 3°g ha evidenziato tutto nei limiti tranne la prolattina un po' alta (qui c'è il mio post in proposito: http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=106527).
    A fine mese quando avrò anche i risultati sul progesterone porterò tutto al ginecologo.

    Grazie per la velocità nelle risposte




  5. #5
    Indice di partecipazione al sito: 1782 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Ecco, allora per par condico, porti il marito da collega. Faccia sapere se vyuole.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org


Discussioni Simili

  1. Uno spermiogramma
    in Andrologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/10/2009, 11:24
  2. Uno spermiogramma fatto
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 05/10/2009, 16:42
  3. Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 05/10/2009, 18:50
  4. Spermiogramma
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06/10/2009, 13:26
  5. Uno spermiogramma
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 06/10/2009, 15:16
ultima modifica:  16/07/2014 - 0,17        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896