Utente 107XXX
Buongiorno Dottori, Vi scrivo per un problema che mi affligge da anni. Si tratta dell'herpes labialis.
In realtà sono stato anche in cura presso un dermatologo, ma comunque al cambio di stagione o per le cause più banali, l'herpes ricompare.
C'è da dire, che al meglio come con integratori o altro, cerco di prevenirlo, ma niente da fare.
Ho letto che oltre alla classica terapia per bocca, con antivirali, c'è un vaccino lupidon h che promette buoni risultati. Un dermatologo che ho consultato però, non era convinto perchè mi ha detto che il farmaco in questione è stato tolto dal mercato senza motivi acclarati, e poi dopo anni rimesso in commercio.

A questo punto vorrei da Voi se possibile, un consiglio e infatti ho alcune domande:
1) l'uso a scopo preventivo di antivirali (es.aciclovir), può essere utile alla prevenzione, ma può nello stesso tempo, anche favorire la resistenza del virus al principio attivo stesso?
2)Sono migliori le iniezioni intramuscolo dell'aciclovir rispetto alla terapia per bocca?
3)Quale è il Vostro parere riguardo al vaccino lupidon h?

Attendo con fiducia una risposta.
Grazie a Voi tutti per il Vostro tempo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

anche un herpes simplex ricorrente può essere curato con efficacia: ad oggi esistono farmaci in grado di limitare in senso assoluto la sua presentazione: in più è necessario nel paziente individuare stati di immunosoppressione anche temporanea che permettono la resistenza o la permanenza della patologia.

il mio punto di vista personale non accredita alcun "vaccino" nel computo delle terapie utili

cari saluti