Utente 342XXX
Salve,
vorrei chiederVi cortesemente un consulto circa mio padre 66enne.
Dalle ultime analisi fatte sono risultati anomali questi valori (premetto che è un soggetto diabetico):
pcr=9.3 valore limite fino a 5
linfociti=17 20.00 - 55.00
ft3=2,74 2,20-4,20
ft4=0,94 0,80-1,70
tsh=0,812 0,25-3,60
Volevo chiederVi se da questi valori si evince qualcosa di preoccupante.
Vi ringrazio e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signora

ma suo padre non aveva 74 anni ????
Comunque i valori dei singoli esami riportati evidenziano uno stato infiammatorio, ed un eutiroidismo probabilmente per l'assunzione della terapia ormonale seguita. Tuttavia non si può prescindere dalla valutazione globale del paziente, preclusa a noi via web, ma non al suo medico curante.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2007
Salve Dott.,
grazie per aver risposto. In effetti ha scritto la mia amica utilizzando il mio codice utente.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il Collega ha ragione: se al Medico vengono date informazioni non corrette si rischia di avere consigli poco aderenti alla realta'. Peggio ancora se siamo via internet!
Riguardo al caso del padre della sua amica credo sia utile che il Medico di Famiglia visioni gli accertamenti nel loro insieme: il perche' e' spiegato in questo articolo http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 342XXX

Iscritto dal 2007
Certo sono d'accordo con lei. Comunque a volte questi consulti servono per avere un ulteriore riscontro su quello che il proprio medico suggerisce di fare e in alcuni casi i Vs PARERI come quello del Dr Nardacchione s'incrociano perfettamente con il medico di famiglia.
Vi ringrazio tanto per l'attenzione dedicata.
Distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Certamente, e' proprio questo il nostro scopo: fornire una seconda opinione in aggiunta a quella, imprescindibile, che puo' dare soltanto il Medico che ha occasione di visitare il paziente. Pero' ci e' sempre di grande aiuto conoscere alcuni dati anagrafici (peso, altezza, eta', sesso) che tra l'altro nel nostro caso sono di fatto gli unici su cui possiamo basarci!
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Dr. Francesco Nardacchione
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signora
la ringrazio delle precisazioni, tuttavia, come giustamente le ha fatto notare il collega, per noi non è sempre facile dare risposte via internet, poichè talora dei "definiamoli buontemponi" si divertono a fornire indicazioni approssimative o del tutto sbagliate, creando ulteriori difficoltà. Per questo motivo siamo costretti a rileggere i precedenti consulti e, in caso di non congruenza, siamo costretti a rilevare il dato.
Nel suo caso comunque mi fa veramente piacere aver superato l'esame e avere avuto un parere concorde con il suo medico di famiglia.

Con sincera cordialità