Utente 131XXX
Salve.
Vorrei chiederle una cosa importante. Una persona, a me cara, ha dei problemi di salute che penso sia dovuto a dei denti otturati (una decina di denti) con amalgama. Dopo 18 anni l'otturazione e' stata sostituita togliendo cosi l'amalgama. La sostituzione e' stata fatta 2 anni fa'. Questa persona ha avuto dei sintomi fastidiosi che sono sempre presenti, ma piu' lievi, dopo la sostituzione dell'amalgama con un'altro materiale privo di mercurio.
Questa persona e' un maschio che:

* ha 27 anni, e' alto 1.90 cm e pesa 88 kg
* ha gonfiore agli occhi, sopprattuto la mattina quando si sveglia
* e' intollerante ai metalli delle protesi dentarie
* stanchezza cronica
* ha gonfiore alla pancia
* e' stempiato
* ogni tanto ha la diarrea
* ha un alito cattivo
* ha tante rughe alla fronte (circa 5 ben in vista anche con il viso rilassato)
* ogni tanto ha difficolta' di concentrarsi, perde la concentrazione
* ogni tanto ha dei disturbi alla vista ma non ha bisogno di occhiali secondo l'occulista
* non sopporta per niente il freddo
* non ha appettito, mangia pocco
* e' intollerante all'alcool
* fa uso di omeprazolo in caso di dolori allo stomaco
* e' costante di peso (sempre)
* non beve alcolici e non fuma
* una volta l'anno fa tutte le analisi che sono alla norma ma il fegato e' ingrossato. Fa ulteriori analisi specifiche per il fegato ma pare tutto ok.
* e' una persona molto attiva che lavora continuamente a tempo pieno

Queste sono piu' o meno le caratteristiche e i sintomi che presenta la persona.
Vorrei sapere se da questi sintomi si puo' capire se e' una intossicazione cronica da mercurio? Cosa possiamo fare?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

sono stati descritti casi di intossicazione cronica da mercurio contenuto nell'amalgama dentario.
Tuttavia, l'organismo, di solito, riesce a espellere piccole quantità di mercurio di cui si è venuti accidentalmente in contatto.

E' difficile dire se i sintomi accusati dal suo conoscente siano dovuti a questo.

Esistono dei test che misurano la quantità di mercurio eventualmente presenti nell'organismo; si può fare, per esempio, una analisi del capello; deve rivolgersi ad un laboratorio specializzato in analisi di medicina del lavoro.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
Salve,
vi ringrazio per la risposta data. Abbiamo letto che si puo' fare una cura per disintossicarsi dal mercurio depositato probabilmente nei tessuti. Si puo' assumere l'acido alfa lipoico (ALA)in associazione al DMSA(acido meso-2.3.-dimercaptosuccinico). La persona essendo sicuro dell'intossicazione (basandosi sui sintomi)e siccome e' difficile trovare un laboratorio specializzato in analisi di medicina del lavoro(la persona interessata si trova all'estero) vuole iniziare di per se la cura, ma ci vuole comunque il parere di un specialista, percio' vi chiedo gentilmente di darci un aiuto circa il modo di somministrazione di questi due farmaci. Siamo al posseso di loro. Qual'e' il protocollo da seguire? Ci stanno degli effetti collaterali?
Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le sconsiglio un'automedicazione.
Dovrebbe contattare uno specialista in medicina del lavoro.