Utente 277XXX
Egregi dottori di medicitalia,sono un ragazzo di 28 anni,volevo chiedere un consulto in merito a un'infezione da clamydia,che purtroppo fatico a debellare nonostante tre cicli di cura antibiotica :azitromicina per 3g e claritromicina per 10g,poi
bassado 10g e bactrim 10g,e infine klacid10g e ciproxin per 6g(sospeso per tallonite).Dopo tre tamponi negativi è uscita di nuovo,sono molto preoccupato,il mio urologo dice che potrebbe trattarsi di un ceppo non particolarmente aggressivo che però il mio organismo fatica ad espellere perchè ormai si è abituato e che forse sarò condannato ad essere un "portatore sano" della malattia in futuro.Intanto mi ha prescritto una nuova cura:azitromicina per 3g e bassado altri 10g,ma non l'ho visto molto ottimista. Sarò davvero condannato ad avere sempre questa malattia?Non si può far davvero niente di più?Vi ringrazio,spero siate cosi gentili da rispondermi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si forse il Suo Specialista di fiducia è stato un pò drastico e pessimista, ma mi sembra ottimamente orientato. Le consiglio di seguirne le indicazioni teraputiche. Molto altro da fare non c'è.
Affettuosi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
[#2] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con la terapia e le indicazioni del suo urologo di fiducia
[#3] dopo  
Dr. Renzo Benaglia
28% attività
4% attualità
8% socialità
ROZZANO (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile Utente,
aggiungo soltanto che per evitare il "ping pong" delle infezioni se lei è fidanzato o sposato e ha comunque rapporti liberi dovrebbe far visitare la sua compagna la quale dovrebbe essere sottoposta a terapia antibiotica e nel frattempo dovreste avere rapporti protetti fino a completa negativizzazione degli esami colturali di entrambi.

Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 277XXX

Iscritto dal 2007
Vi ringrazio per la vostra cortese risposta,so che il mio urologo è bravo,ci sono però 2 cose che non capisco,perchè la cura di azitromicina è una pasticca da 500mg per tre giorni ,mentre sul foglietto illustrativo si dice che per combattere la clamidia occorre un'unica dose da1000mg?E poi volevo porre alla vosta gentile attenzione un'altra domanda: questa mia difficoltà a cacciare quest'ospite indesiderato ,può dipendere da un sistema immunitario non efficientissimo,purtroppo è un po' di tempo che oscillo tra i3.800 e 4000 globuli bianchi ( quindi sotto i livelli di riferimento)e se si, cosa posso fare per aiutare il mio organismo a debellare questa infezione?Esistono dei farmaci o sostanze,alimenti che potrei integrare con la sua cura?In fine, il fatto che abbia già preso il bassado senza però evitare il consumo di latticini concomitante può sviluppare una resistenza all'antibiotico?
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
COLGO L'OCCASIONE CHE LEI CI DA PER RICORDARE AGLI UTENTI CHE DAL 12 AL 19 MARZO SI SVOLGE LA SETTIMANA GRATUITA DELLA PREVENZIONE ANDROLOGICA DOVE POTETE EFFETTUARE UNA VISITA ANDROLOGICA GRATUITA E CHIARIRE MOLTI DUBBI
POTRETE TROVARE SUI PRINCIPALI QUOTIDIANI O SUL SITO WWW.ANDROLOGIAITALIANA.IT I CENTRI DOVE ANDROLOGI ITALIANI, ISCRITTI ALLA SOCIETA' ITALIANA DI ANDROLOGIA,E CON ESPERIENZA,EFFETTUERANNO VISITE GRATUITE PRENOTANDO IN ANTICIPO AI NUMERI CHE TROVERETE