Utente 131XXX
Mi è stata diagnosticata una fimosi, definita "leggera" in quanto non riesco a scoprire del tutto il glande in particolare a pene eretto. Il mio urologo mi consiglia l'intervento chirurgico. Ho letto su vari forum che è possibile effettuare una ginnastica prepuziale, applicando delle creme lubrificanti per agevolare lo scorrimento. Con la mia partner ho dei rapporti sessuali non frequenti in quanto lavoriamo in città lontane. L'ultima volta non ho raggiunto l'orgasmo e l'erezione non è stata completa e un po' dolorosa.
Durante l'atto sessuale il glande non si scopre e non si verifica "l'effetto fungo" fortunatamente ma vorrei saperne di più sui rischi e sulle possibili soluzioni o terapie da seguire. In tal senso rivolgo le seguenti domande:
Cosa posso fare in attesa dell'intervento?
Esistono delle pomate o dei farmaci che mi possono aiutare anche nei rapporti sessuali.
L'intervento è veramente l'unica soluzione?
Perchè si è presentata una fimosi se prima non c'era, senza che io abbia avuto dolori o infiammazioni di alcun genere?
In attesa dell'intervento la mia compagna può avere problemi o dolori?
Resto speranzoso in attesa di una risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

se il suo urologo, che l'ha valutata in diretta, ha dato questa indicazione chirurgica è bene dargli retta e lasciar perdere le "ginnastiche prepuziali".

Il suo problema molto probabilmente è congenito e le difficoltà sessuali che lamenta potrebbero essere legate a questo problema anatomico.

Ulteriori informazioni chirurgiche può trovarle nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera poi altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=35780.

Infine ancora se desidera avere più informazioni dettagliate invece sul tema disturbi all'erezione, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=22450

Un cordiale saluto.