Utente 936XXX
Salve sono una donna di 35 anni da ormai due anni soffro a periodi di frequenti axtrasistolie (anche 20 minuti di battito inregolare..compaiono a riposo,sotto sforzo,prima d'addormentarmi..gli ioni e la tiroide vanno bene,l'ecg è normale,l'ecocardio nn evidenzia anomalie,l'holter uguale.
Ho fatto la prova da sforzo che ha evidenziato un sottoslivellamento nn patologico;i due cardiologi che mi hanno visitato mi dicono che nn c'è niente di patologico,io però sono preoccupata anche perchè giusto ieri durante un'episodio di extrasistolia mi sono sentita svenire...(nn sono attacchi di panico,in quei momenti sono lucida)sinceramente a parte l'asma che nn ho più sono sempre stata bene..sono caratterialmente un pò ansiosa ed emotiva..devo preoccuparmi?sinceramente nn ci penso mai anche perchè passano anche mesi senza disturbi e poi al'imprivviso nei momenti più impensabili e tranquilli rincominciano...in attesa di una risposta porgo cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le consiglio di parlare francamente al collega che l'ha in cura, evidenziando i disturbi qui riportati, perchè sebbene il numero di extrasistoli sarà comunque ridotto, il loro manifestarsi le procura comunque sensazioni sgradevoli tali da ridurre la cosiddetta qualità di vita.Molto probabilmente necessita di una blanda terapia ansiolitica o antiaritmica.
Se vuole ci faccia sapere l'evoluzione.
Saluti