Utente 132XXX
Salve,sono un ragazzo di 19 anni e cira 15 gg fa sono stato operato di varicocele sx di 4e5 grado, dopo 15 gg però noto ancora le vene sopra al testicolo e il medico dopo una visita di un secondo mi ha detto stai a riposo, sono terribilmente proccupato e vorrei sapere gentilmente se e normale questo fatto? o si tratta che e uscito di nuovo il varicocele ?quindi recidivo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
E' normale che dopo la correzione di un varicocele voluminose le vene siano ancora dilatate perchè ormai le pareti sono sfiancate , ma l'importante è che non vi sia più reflusso e questo può essere documentato con un ecocolordoppler che sicuramente le è stato consigliato ( da eseguire dopo 1-3 mesi dall'intervento)
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta , le volevo dire che il dottore non mi ha detti nient'altro e non mi ha nemmeno visitato per questo mi sono preoccupato seguiro il suo consiglio e tra un mese andrò a fare l'ecocolordoppler...grazie infinitamente
[#3] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Dott. le volevo chiedere è passato un mese.... ma secondo lei è meglio l'ecografia ai testicoli o un ecodoppler per controllare la situazione ????
[#4] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
L'ecografia senza l'ecodoppler serve a ben poco nel monitoraggio degli esiti della correzione del varicocele
[#5] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
ok grazie Dott....quindi con l'ecodoppler si vede tutto!!!perchè è passato un mese da l'operazione e le vene si sentono ancora ....che tormento!!!
[#6] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Con l'ecodoppler si vede se il reflusso nelle vene sopra al testicolo è scomparso oppure se persiste. Nel primo caso il varicocele è stato corretto con successo, nel secondo caso alcune vene sono ancora refluenti e quindi il problema non è stato risolto.
[#7] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
salve, dottore ho fatto 3 gg fà ecodoppler e mi è uscito varicocele di 4 grado e c'era quindi reflusso sono andato dal medico che mi ha operarato e mi ha detto che si doveva fare e dopo 2 gg mi ha operato con un taglio all'inguine....dott ora sono sceso dall'ospedale e mi ha detto di stare a riposo come gia ho fatto in precedenza...ora spero che non mi esce piu...sento solo duro un po dietro al testicolo.. e le vene mi sembrano diminuite...e normale dottore?
[#8] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Sì, si sembra trattarsi del normale decorso post operatorio
[#9] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Sì, si sembra trattarsi del normale decorso post operatorio
[#10] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Dottore io non so come comportarmi ma a me la vena sul testicolo è grande sono stato operato con un taglio subinguinale ,, ma e normale perche io non la vedo bene sta cosa .....cioè e grande come prima ed e gia la seconda volta che vengo operato
[#11] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
In questi casi è consigliabile eseguire una flebografia spermatica con possibilità di scleroembolizzazione della vena se si dimostrasse la sua pervietà (prestazione generalmente effettuata nei reparti di radiologia interventistica, più raramente nei reparti di urologia).
[#12] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Dottore ma questa tecnica è meglio dell'operazione in laparaspopia, e del taglio subinguinala....?
[#13] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Non è una questione di meglio o peggio, ma di indicazione. La tecnica, attraverso l'iniezione di mezzo di contrasto permette di individuare radiologicamente la vena che è ancora pervia e quindi di embolizzarla. Tutte le altre tecniche hanno una minore efficacia per lo stesso scopo.
[#14] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
dottore mi scuso per il disturbo....me le volevo chiedere dato che il medico mi ha operato con legatura subinguinale e di sicuro non ha usato un microscopio operatore e quindi avrà la collegato vena spermatica con un'altra vena come l'epigastrica.giusto dottore?
Sarà questo il motivo di cui io senti solo una vena che si collega al testicolo?
[#15] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Non saprei cosa risponderle. La tecnica con cui è stato operato le sarà stata certamente illustrata al chirurgo per cui nessuno meglio di lui potrà rispondere ai suoi quesiti.