Utente 132XXX
salve, sono un ragazzo di 24 anni, il 20 marzo 2009 sono stato operato di orchifunectomia tsticolo dx, con diagniosi istologica di calcinoma embrionale misto ed in data 4 giugno '09 sono stato sottoposto a linfoadenectomia retroperitoneale monolaterale destra presso l'INT di MIlano. Esito esame istologico 1/40 linfonodi è risultato parzialmente malato. Sono in Follow-up con controlli trimestrali.
Attualmente i miei markers sono nella norma e più precisamente:
AFP 3.8 ng/ml
HCG beta <0.5 mUI/ml
LATTICO DEIDROGENASI 440 U/L

Allo stato attuale sono in cura presso un neurologo per migliorare il mio umore e soprattutto il mio stato ansioso. In questo periodo sto perdendo tantissimi capelli per cui lo specialista di cui sopra mi ha consigliato di fare delle fiale di Liposom Forte per 20 giorni. Vorrei gentilmente chiedere se in base allla mia patologia posso tranquillamente utilizzare questo farmaco.
In attesa di risposta vi saluto.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile utente,

nessun problema. Un grande in bocca al lupo per tutto.

Cari saluti

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per la pronta risposta.

Dopo l'intervento di linfoadnectomia retroperitoneale destra detto in precedenza, a settembre ho effettuato la tac di controllo ed è emersa la presenza di linfonodi del diametro assiale massimo di 1.3 cm circa, aumentati nel numero e nelle dimensioni rispetto al precedente esame del 14.5.2009, in sede paraortica sinistra. Altri linfonodi delle dimensioni assiali massime di circa 1.5 cm sono apprezzabili in sede mesenterica e lungo i vasi ileocolici.

Pochi giorni fa ho fatto un ecografia addominale dove si evince un aumento dimensionale della milza, area splenica cmq71 con ecostruttura lievemente dimsomogenea per presenza di aree ipocogene subcentrimetriche.
Nella norma tutti gli altri organi addominali.

Da considerare come conseguenze post-intervento la presenza di un linfocele che con il tempo si è ridotto. Attualmente è di dimensioni 4.4x1.8.


Il Professore di Milano che mi segue non ha mostrato preoccupazione rimandando a dicembre, data del prox controllo, eventuali considerazioni.
Considerando che mi hanno asportato tutta la catena linfonodale di destra e la mia situazione attuale per quanto concerne i marcatori, è possibile attribuire queste sintomatologie ad una fase reattiva?