Utente 114XXX
egregio dott annoni salve io gli avevo posto il mio problema pochi giorni gentilmente io ho un' insufficienza mitro aortica di grado lieve dilatazione bulbo 42mm, ventr sinstrodiam telediastolico 58mm telesistolico34mm spessore siv 13mm vl telediastolico 144ml telesistolico 43ml frazione eiezionem-mode n superire 50 per cento b-mode settanta per cento atrio sinistro 82ml, volevo chiedere dottore non l'avevo scritto io faccio da poco le notti guardia giurata da poco assunto, e troppo pesante fare questo lavoro con il mio quadro di patologia e un domani facendo gli scngiuri parlo se ci fosse intervento potrei farlo ancora mi scusi dottore ma la dilatazione ventricolo diviene dalla insufficienza valvolare non riesco a capire bene,io avendo un ventricolo sinistro 58mm se si arriva a 75mm andrei all'intervento grazie dottore distinti saluti e mi scusi,in tepi brevi tipo 2 3 anni potrei andare all'intervento mi scusi dottore e per il lavoro nuovo grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
Gentile utente, mi permetto di rispondere dato che sono passati diversi giorni dalla formulazione della domanda.
L'insufficienza aortica di grado lieve ovviamente non è di interesse chirurgico. Utile nel suo caso eseguire un ecocardiogramma annuale per valutare l'eventuale peggioramento dell'insufficienza valvolare o della funzione ventricolare sx o l'aumento del diametro del'aorta ascendente. Nel caso in cui l'insufficienza aortica diventi severa e la funzione ventricolare si riduca (sotto il 55%) o il diamtero ell'aorta asc. superi 50 mm, occorrerà valutare la possibilità dell'intervento.
Non ritengo al momento ci siano controindicazioni alla sua attività professionale.
Distinti saluti