Utente 132XXX
gentilissimi medici

Sono una donna di 57 anni con un problema di ipercolesterolemia (colesterolo totale 421) di origine genetica. Ho provato vari farmaci quali Sivastin,Armolipid e Colestoil, che mi hanno scatenato una forma di alopecia molto grave tale da interrompere immediatamente il trattamento; premetto però che avevo già sofferto in passato di gravi forme di alopecia indipendenti da questi farmaci. Esistono dei farmaci che possano avere un'azione efficace contro il colesterolo senza andare incontro al suddetto problema? o è vero che, come mi ha detto il mio medico di base, devo scegliere fra la caduta dei capelli e l'andare in contro a malattie di tipo vascolare?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Mario Manunta
28% attività
4% attualità
16% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora, la sua ipercolesterolemia familiare potrebbe risentire anche di un cattivo funzionamento della tiroide (ipotiroidismo), in questo caso potrebbe essere questa la causa della perdita di capelli e non conseguente alla terapia ipolipemizzante. Fondamentale sottolineare che solo il Sivastin (Simvastatina) è un farmaco per il trattamento delle dislipidemie, gli altri da lei nominati... bhè non voglio neanche esprimere un giudizio. Sicuramente un valore di coesterolemia di 421 mg/dl deve essere trattato (con farmaci veri come le statine) e non con surrogati pubblicizzati da divi del rock o similari.
Le invio un link nel quale sono indicati i Centri di Riferimento della Campania, compreso quello di Caserta al quale le consiglio di rivolgersi.
Cordialmente

http://www.sito.regione.campania.it/burc/pdf05/burc55or_05/del1280_05.pdf