Utente 132XXX
Salve,

sono un ragazzo di 21 anni, durante l'atto sessuale, ed anche durante la masturbazione, sono solito richiedere o procedere alla stimolazione del capezzolo per aumentare il mio piacere sessuale.

Mi è stato però detto che una stimolazione di questo tipo nei maschi, causa il rilascio di prolattina, una sostanza che alla lunga può portare scompensi ormonali e conseguenze quali il calo di desiderio o patologie come la ginecomastia.

Volevo chiedere se questo è reale e se è consigliabile abbandonare questa pratica.

Tengo a precisare che fino a questo punto non ho mai sofferto di alcuna problematica sessuale od ormonale.

Rigrazio in anticipo per le vostre risposte.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Solo livelli costantemente elevati di prolattina nel sangue dovuti a tumori dell'ipofisi o a farmaci possono avere ripercussioni sulla salute sessuale e riproduttiva. Questo non si verifica sicuramente con la stimolazione del capezzolo.