Utente 104XXX
Salve, scrissi tempo fa per il risultato di un'ecografia testicolare (effettuata in data 11 Agosto 2008), il cui esito fu: tutto nella norma salvo una piccola cisti dell'epididimo di diametro 4-5mm e una lieve quota di idrocele, entrambi a carico della testa dell'epididimo destro.
Dopo otto mesi (Aprile 2009) effettuai una visita andrologica di controllo generale. L'andrologo palpando la cisti disse che rimaneva di modestissime dimensioni e che bastava controllarla di tanto in tanto con ecografia.
In ogni caso ho prenotata mesi fa un'eco di controllo che effettuerà il 27 Ottobre.
La cisti al tatto sembra davvero piccola, in alcuni casi non riesco neanche a sentirla. Tuttavia sento una certa dolenzia nel punto in cui si trova. Questo fastidio al tatto lo avevo già provato al momento della visita andrologica, e il medico aveva detto che era normale.
Volevo avere rassicurazioni circa la normalità del fatto che una cisti dell'epididimo sia dolente al tatto nonché circa la consuetudine di non intervenire, in caso di dimensioni ridotte, su cisti dell'epididimo chirurgicamente. Ne desumo che non esistono rischi di trasformazione delle cisti in seso maligno nel tempo...è così?


Grazie per le risposte eventuali, e in attesa di aggiornarvi sul controllo ecografico di fine mese.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Tutto corretto. Non esiste rischio di tumore. Se sono piccole non si operano perchè potrebbero verificarsi esiti negativi sulla fertilità ( ostruzione dei tubuli epididimari)
[#2] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie della pronta risposta. Mi conferma anche la possibilità che una cisti dell'epididimo sia dolente al tatto?

Grazie ancora


[#3] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Sì, e più la tocca più rischia di infiammarsi e di provocarle dolore al tatto.
[#4] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Come immaginavo...la lascerò stare affinché dia meno fastidio.



Grazie.