Utente 106XXX
Salve dottore,
sn una ragazza di 28 anni e a breve dovro subire un intervento in anestesia generale. Assendo affetta da prolasso mitrlico con rigurgito(seppure lieve)
mi hanno consiglitao la terapia antibiotica preventiva cn amoxicillina,ma eesendo allergica all'amoxicillinami sn infrmata e mi è stao detto dal mio farmacista he potrei assumere un macrolide tipo eritromicina.
Ho fatto qualche ricerca e ho letto(precisamente sul foglietto illustrativo che hanno riscontarto casi di ischemia cn assunzione associata di eritromicina e alcaloidi vasocostrittori del tipo ergotamina e diidroergotamina, che se nne rro sn composti di alcuni anestetici..
Puo dirmi se correrei rischi nell assumere questo farmaco in vista dell'intevento?
grazie davvero e mis cusi se mi sn dilungata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
non sappiamo che tipo di reazioni allergiche ha avuto con le penicilline comunque esistono altre alernative farmacologiche antibiotiche per questo. Non deve preoccuparsi delle eventuali interazioni tra farmaci primo perchè per quelle descritte in particolare non vi sono anestetici generali che contengano tali sostanze.
Ma soprattutto perchè facendo la visita anestesiologica prima dell'intervento e comunicando al suo Anestesista il problema egli saprà indicare e prescrivere la profilassi antibiotica più idonea al suo caso ed eventualmente anche quella antiallergica se necessario.
Cordiali saluti