Utente 132XXX
Ho consultato ben quattro chirurghi plastici per una rinoplastica estetica; ebbene la cosa che mi lascia perplessa e' che solo due tra loro mi hanno detto le stesse cose ossia: il mio naso non avrebbe bisogno di osteotomia per eliminare il gibbo ma basterebbe " limarlo" mentre il problema sarebbe la punta, bifida con cartilagini alari troppo sviluppate ( promesse ripresa veloce e pochi lividi). Un altro chirurgo non solo mi ha proposto l'osteotomia ma anche l'abbassamento dell'angolo naso -frontale. L'altro mi ha proposto una rinoplastica classica ( osteotomia ecc). Insomma chi ha ragione e di chi posso fidarmi? Sono confusa . Grazie per l'aiuto e i consigli che saprete darmi
[#1] dopo  
Dr. Gianluca Carpentieri
24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
E' questo quello che purtroppo succede quando si ascoltano più pareri.
per un intervento estetico deve tener conto di due cose:
Cosa vuole ottenere dalla procedura chirurgica e se il Suo senso estetico coincide con quello del chirurgo.
mi spiego meglio deve capire quale intervento propostoLe si avvicina di più al risultato che Lei vuole ottenere.
purtroppo non potendola visitare non posso consigliarLa meglio.
[#2] dopo  
Dr. Tommaso Savoia
24% attività
4% attualità
12% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile signora,
il problema non è che diversi chirurghi le abbiano dato opzioni diverse, ma che nell'ambito della chirurgia plastica ogni singolo caso è unico e ci sono diverse strade per arrivare allo stesso risultato, l'importante è che chi le intraprenda le conosca...
ovvero significa che una tecnica in sè non da garanzia di risultato ma una tecnica buona che sia ormai sperimentata nelle mani e nella testa di un professionista.

inoltre deve essere sicura in cosa vuole o Non vuole ottenere come risultato esprimendolo chiaramente.
infine deve trovare un " feeling" con il medico che ha di fronte....questo è in assoluto fondamentale...alla fine si deve fidare...non ci sono computer che le possano dire o dare il risultato sperato.
se invece gira diversi professionisti perchè è ancora insicura nel voler fare questo tipo di intervento, e quindi, ( comprensibilmente) è preferibile che non faccia nulla.
un intervento di questo tipo si fa insieme, 50% il chirurgo e 50% il paziente che deve comprendere esprimere richieder e collaborare con il professionista in quanto l'interesse per un buon risultato è da parte di tutti.

[#3] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Buonasera,

ringrazio entrambi per le ragionevoli risposte.

Condivido le Vostre affermazioni, il mio problema è che non riesco a valutare la professionalità di chi ho di fronte.

Leggo i curricula, ecc. ma poi non vorrei basarmi solo sull'empatia (mi sembra riduttivo).

Alla fine del mio peregrinare dovrò fare un atto di "fede" nei confronti di chi sceglierò sperando in un buon risultato

(per ora credo che opterò per il chirurgo che mi ha proposto l'intervento meno invasivo_ zero osteotomia ma "limatura" del gibbo e riduzioni delle cartilagini alari con ridimensionamento della columella)

Farò bene ?

PS l'altro mio problema è che mi hanno sempre considerata una bella ragazza, ora donna....ma quel difetto non riesco a sopportarlo specie da quando ho una evidente cicatrice ..
[#4] dopo  
Dr. Gianluca Carpentieri
24% attività
0% attualità
12% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Ben venga l'intervento chirurgico se Le consentirà di vivere meglio con se stessa e con gli altri
ci faccia sapere