Utente 131XXX
Salve sono un uomo di 51 anni con attacchi e disturbi che sembrano di natura psicosomatici iniziati 15 anni fa trattati solamente con medicina non convenzionale (agopuntura omeopatia fiori di bach, minerali, erboristeria)ottenendo dopo mesi degli ottimi risultati sino al ritorno ancora + forte dei sintomi da luglio di quest'anno con emicranie vertigini e specialmente malessere generale in tutto il corpo (come se avessi la febbre a 41...)purtroppo il medico ke in passato mi ha curato è emigrato e dopo vari consulti telefonici in cui mi ha consigliato di prendere gocce di biancospino ed escoltzia ho ottenuto dei discreti benefici però ho pensato di fare anche dell'agopuntura e quindi mi sono rivolto ad un'altro medico che vive nella mia citta ed opera in ospedale tutto ok la 1° seduta sembravo rinascere (mi ha prescritto anche gocce di Gelsenium che ancora oggi prendo dopo una pausa di quakche giorno)ma già dopo la 2° 3° 4° e 5° la cosa è quasi ritornata come prima fino alla 6° dove nella seduta di agopuntura mi ha messo sopra una macchina che emana calore dopo qualche ora mi sono sentito malissimo sembravano continui attacchi di panico stavo quasi per andare in ospedale al ke l'ho telefonato e mi ha prescritto 10/15 gocce di xanax che ho preso ma la cosa non è migliorata tantissimo; può l'ultima seduta di agopuntura con quel macchinario aver accentuato tutti i sintomi che sto cercando di curare? possono solamente 10/15 gocce di xanax farmi venire vertigini? fermo restando che sto facendo una serie di indagini per esculedre qualche patologia è il caso che indaghi neurologicamente su queste crisi di vertigini emicranie (anche se solamente l'ultima è stata forte le altre lievi)considerando che a volte a queste crisi si associa delle sensazioni di depersonalizzazione, difficoltà lieve quasi a compiere frasi etc.? avendo un forte timore di dover prendere dei medicinali tipo ansiolitici o antidepressivo vi chiedo un aiuto sul tipo farmacologico di terapia di medicina non convenzionale visto gli ottimi risultati avuti in precedenza e secondo voi avendo queste crisi cosi acute quante sedute di agopuntura occorrono e se la stessa agopuntura quando inizierebbe a dare i suoi benefici? vi ringrangio anticipatamente per le v/s risposte
vi ringrazio per la V/S attenzione e per le V/S risposte
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

a prescindere dalla sua precedente esperienza positiva con terapie non convenzionali che comunque apprezzo credo sia opportuno che oggi riveda tutti i suoi sintomi con supervisione specialistica in campo neurologico e psichiatrico.

Questo è a mio avviso necessario per definire oggi una diagnosi chiara dei suoi disturbi alla quale poi far seguire le terapia più idonea nella speranza che questa possa essere di suo gradimento (non convenzionale).

L'agopuntura tradizionale cinese si applica secondo schemi diagnostici complessi che subiscono l'influenza di numerose variabili; intendo con ciò che il trattamento può risultare risolutivo come indiffirente o dannoso, i tempi possono essere brevi (4-5 applicazioni) come più lunghi, non esistono schemi standardizzati ed uguali per tutti.

In merito all'evento occorso recentemente le suggerisco di chiedere ulteriori chiarimenti al collega che ha potuto visitarla e che ha stabilito tempi e modalità di intervento.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Beh, il consiglio di assumere ansiolitici "convenzionali" indica che probabilmente e' necessario farsi visitare da un medico convenzionale.

Tanto piu' che l'uso di benzodiazepine e' sconsigliato nel lungo termine.
[#3] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
mi scusi dr.Leone allora devo pensare che nel mio caso l'agopuntura sta facendo più danni che benefici dal momento che prima che facevo le sedute di agopuntura non mi sentivo cosi male come mi sono sentito ultimamente considerando che avevo preso solamente delle gocce di biancospino e escolzia...forse è meglio che le sospenda dal momento che ne ho fatto 7 e la prossima a detta del medico dovrebbe essere l'ultima? o potrebbe essere che in questa fase l'agopuntura avrebbe potuto smuovere tanto di quelle tossine (non so come definire lo stato di malessere)che poi in seguito la cosa dovrebbe migliorare? grazie per le risposte
[#4] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non credo che nel suo caso si possa parlare di aggravamento da eccesso tossinico;
ne parli comunque con il suo curante per sapere se continuare o meno la terapia.
Cordialmente.
[#5] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
oggi primi di marzo 2010 gli attacchi sono ritornati più forte di prima sono disperato in qiando sono stato per un periodo bene con giorni che addidittura mi sentivi un leone per poi ricadare nel malessere con sintomi vari che vanno dal dolore e giramenti di testa crampi allo stomaco sensazione bruttisia di stato di malessere generale il medico curante mi ha prescritto delle cp. da 2,5 mg. di tavor oro per le crisi e di prendere 10 gocce la mattina e la sera di xanax sono disperato perchè ho paura di peggiorare la cosa con questi psicofarmaci attanaglaindomi nella dipendenza credo che andro a fare una visita da un neuropsichiatra cerco di capire quale posa essere la/le cause che possono scatnare queste crisi cosi violenti con stati di malessere seguenti ma non riesco a capirne cosa possa essere ho notato però che con il fatto che in alcuni giorni ho evitato di prendere sia caffe che vino la cosa è migliorata potrebbero essere queste cose scatenanti? sono a dir poco angosciante perchè non riesco a trovare la mia pace e serenita?grazie in anticipo a tutti voi a chi mi volesse aiutare
[#6] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
allo stato attuale delle cose le consiglio vivamente di rivolgersi ad uno specialista.
Cordialmente.
[#7] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
trovare la soluzione consultando uno specialista è già questo un problema perchè non so da chi andare psichiatra? psicologo? psicoterapeuta? medico che cura con le medicine alternative avendo una buona conoscenza nel mio problema? tra ieri e oggi ho preso una cp. da tavor 2,5 per dei vari attacchi di panico e crisi generalizzata ke mi aveva investito la sera 10 gocce e stamattina altre 10 gocce di xanax e credetemi i sintomi erano passati ma sembravo un zombie... a chi rivolgermi?