Utente 826XXX
Buongiorno vorrei sapere se il trittico e' un farmaco valido per l'impotenza psicogena e quali altri approcci terapeutici ci sono per questo tipo di deficit erettile

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mirco Castiglioni
28% attività
4% attualità
12% socialità
SARONNO (VA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Tra gli effetti "indesiderati" dell'antidepressivo Trazodone ( Trittico) sono riportati casi di priapismo e dico indesiderati perchè il priapismo è una erezione prolungata non fisiologica che richiede un intervento medico e a volte chirurgico urgente.
Qualche specialista ha sfruttato a scopo terapeutico le proprietà proerettogene del farmaco che resta comunque un potente antidepressivo.
Per tale ragione ritengo che una impotenza psicogena non debba essere trattata con un antidepressivo prima di avere tentato terapie più efficaci ( a meno che la causa dell'impotenza non sia la depressione stessa)
[#2] dopo  


dal 2010
Un altra curiosita'riguarda la yohimbina che un tempo veniva venduta su prescrizione e adesso e' un prodotto da banco,viene ancora consigliata?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
la Yohimbina può essere utilizzata: pareri sulla sua efficacia sono discordi. Ma si affidn aun collega.
[#4] dopo  


dal 2010
Ad un andrologo mi sono affidato e da alcuni anni assumo levitra che mi ha risolto i problemi ma mi da qualche effetto collaterale pertanto visto che mi ha diagnosticato un deficit erettile serio su base a suo dire psicogeno anche perche' con l'uso di benzodiazepine il problema sembra sparire chiedevo se c'erano alternative anche se non e' facile trovarle
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lo so per quello va scelto un andrologo vecchi stampo che sa fare a maneggiare vecchi farmaci, certamnnete di qua nessuno le potrà mai prescrivere nulla: è contro il buon senso, l' Ordine dei Medici e le linee guida del sita.