Utente 132XXX
Buongiorno,sono una ragazza di 22 anni a cui è stata diagnosticata una cisti sacro coccigea.I sintomi sono alquanto limitati,in particolare solo una "pallina" del tutto asintomatica e poco dolente anche alla palpazione,senza fuoriuscita di alcun materiale.Avverto solo un pò di fastidio quando sto per molto tempo seduta.é proprio necessario intervenire chirurgicamente??se si è meglio la tecnica aperta o chiusa,considerando il fatto che sono in prossimità di laurearmi e voglio sbrigarmi il più presto possibile??grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Senz'altro la tecnica chiusa sulla carta permette di ridurre i tempi del post-operatrio. Non e' pero' adatta a tutti i casi: a volte si puo' fare, altre volte meglio rinunciarvi per evitare possibili complicanze.
Lei pero' al momento ancora non deve pensare al trattamento chirurgico: la prima cosa da fare e' sincerarsi della diagnosi, e per fare questo e' indispensabile una Visita Medica, molto meglio se effettuata da uno Specialista in Chirurgia. Nel frattempo puo' leggersi qualcosa cliccando qui http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=89414
Cordiali saluti