Utente 989XXX
salve...
sono stato da un dermatologo in una specie di clinica, avevo un problema...una specie di dermatite accompagnata da forfora. Mi è stato fatto il test allergico e sono risultato allergico a latte e derivati...ho seguito una cura per 14gg allo scopo di far migliorare la dermatite e sparire la forfora...e ovviamente in questi 14gg non ho toccato ne latte, ne i suoi derivati.
Ora mi chiedo, ho 20 anni e fino a 3-4 anni non soffrivo di questa dermatite (quindi vedendo cio che dice il medico, neanche l'allergia al latte e derivati)è possibile tornare a mangiare questi alimenti?non so, qualche cura particolare, qualche consiglio da un nutrizionista...

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Bisogna vedere gli esami che aveva fatto per poter decidere. Se è una vera allergia IgE-mediata non può riprendere il latte, ma bisogna distinguere tra allergia e intolleranza.
Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
salve, grazie per la Sua risposta.
L'esame a cui sono stato sottoposto è stato un test allergico, non ho mai sofferto di questi problemi anni fà. Comunque se può essere d'aiuto "la voce" che spunta nella diagnosi del test è spt224 lattoalbumina di mucca...

Saluti
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
La proteina pericolosa del latte è la caseina. Nel suo caso non dovrebbe trattaarsi di allergia al latte.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
Salve

Se queste proteina "caseina" si trova nel latte credo che anche sapendo il nome io non possa evitarla, perchè appunto non si scindere dal latte e derivati. Quindi per lei non è allergia al latte, cosa mi consiglia di fare?

Saluti Dr. Jan Walter Schroeder
[#5] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Purtroppo non posso dare una risposta definitiva. Non penso che si tratti di una vera allergia al latte. Ci sono delle forme di dermatite che peggiorano con alcuni alimenti tra cui anche il latte. Sarebbe importante avere delle diagnosi precise: che tipo di dermatite (atopica, da contatto, seborroica?
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
Salve

Il nome è questo (dalla ricetta medica) epc(non riesco a capire le altre lettere)o epcecena seborroico

I sintomi erano: forfora (anche se poca), arrossamento attorno al naso, e certe volte delle croste ( stesso colore della forfora) dietro l'orecchio.
[#7] dopo  
Utente 989XXX

Iscritto dal 2009
Salve

volevo aggiungere che mi è stato prescritto (tempo fà) un integratore denominato "macrocea"...non so se può esservi utile per il fatto della "caseina"
[#8] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Potrebbe essere ECP (proteina cationica degli eosinofili)?
Credo che possiamo escludere un'allergia al latte; si tratta probabilmente di una dermatite di diversa origine.
Cordiali saluti