Utente 803XXX
sALVE CORREI AVERE DELLE DELUCIDAZIONI SULL'ENDOCARDITE BATTERICA DA STRAFILOCOCCO EPIDERMIDE MIO PADRE HA 75 ANNI HA SEMPRE SOFFERTO AL CUORE HA SUBITO ANCHE UN INTERVENTO PER UNA VALVOLA DIECI ANNI FA ...ULTIMAMENTE ERA SEMPRE IN FIBRILLAZIONE E GLI HANNO MESSO UN SALVA VITA DEFIBRILLATORE SOLO CHE NON GLI ANDAVA TANTO BENE AVEVA DELLE SCOSSE ELETTICHE MOLTO FORTI L'HANNO DI NUOVO RICOVERATO è HANNO REGOLATO AL MEGLIO IL SALVA VITA...ORA Eè RICOVERATO GIà UN MESE GLI HANNO RISCONTRATO UNA ENDOCARDITE BATTERICA A STRAFILOCOCXCO EPIDERMIDE VOLEVO SAPERE SE HA COMPLICANZE DOVE L' EGLI HANNO PPOTUTA RISCONTRARE...STA FACENDO TERAPIA ANTIBIOTICA DA 15 GG MA DEVE CONTINYUARLA PER FLEBO PER UN ALTRO MESE ...LA RINGRAZIO PER LA SUA DISPONIBILITà MI DIA DELLE DEUCIDAZIONE...GRAZIE MARY

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile Sig.ra Mary,
l'endocardite infettiva è una grave infezione a carico dei tessuti cardiaci che richiede lunghe e prolungate cure antibiotiche. Tale infezione è spesso causata da pregresse manovre chirurgiche, ed in genere colpisce soggetti, come suo padre, già debilitati da patologie cardiache o sistemiche.
L'iter clinico e terapeutico sarà lungo e complesso, stia vicino a suo padre.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 803XXX

Iscritto dal 2008
grazie Dottore...spero che mio padre riesca a superare anche questo...è sempre stato una persona forte...Mi dica solo che starà meglio...dopo la cura vediamo già miglioramenti...dopo la terapia dovrà stare sotto controllo ? Vorrebbero mandarlo a casa e fare la terapia in flebo 2 volte al giorno Potrà guarire ? infezione diventerà cronica? si porterà degli strascicchi? Grazie di cuore della sua disponibilità Mary
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, on line e senza aver la possibilità di osservare dal "vivo" le condizioni di suo padre, le sue domande non possono trovare in tale sede una giusta e appropriata risposta. I suoi dubbi andrebbero sottoposti ai colleghi che hanno in cura il paziente.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 803XXX

Iscritto dal 2008
Grazie Dottore...saluti