Utente 131XXX
salve e buona giornata!
vi scirvo per conto di mio padre.lui da 15 giorni ha avuto una emoraggia celebrale.tutto spiegato qua
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=107590
adesso per fortuna l'ematoma si è riassorbito al 50 % e sta casa riuscendo già per contro suo a camminare mangiare farsi la barba e il neurologo ha detto che procede bene.
questa emoraggia è stata causata da un picco di pressione alta.lui da anni aveva trovato una cura che gli teneva la pressione su valori buoni 123/130 - 70/80 che era fatta da tenoretic 50 e atalt crono 30.
adesso quando è stato in ospedale gli hanno trovato un po di aritmia e quindi gli hanno consigliato visita caridologa.

ieri abbiamo fatto la visita e il nostro dottore ha diagnosticato una fibrillazione (arisale??? non riesco a leggere bene) fv 120-130 bpm

siccome lui fumava molto fino a 5 anni fa gli anche trovato un po di difficoltà respiratorie.

come mi ha spiegato per curare l'aritmia ci vorrebbe farmaci che fino a quando l'emoraggia nn si è assorbita del tutto non può prendere e gli ha dato questa cura

la cura sostituiste il tenoretic 50 con diuretico e l'atalat crono 30 ed è la seguente

sotalex 80 mg compresse mattino e sera
olprezide 25 mg 1 al mattino
adalt crono 30 mg 1 la sera
lanitop 0.05 mg a pranzo
alifus spray 25/250 una inalazione mattina e sera
spiriva una inalazione a metà giornata

*alifus e spiriva ha detto almeno fino alla primavera prossima.

il punto è questo siccome mio padre non trovò facilmente le pillole giuste per la pressione quando anni fa iniziò a curarsela ha paura questa terapia non faccia effetto come la precedente.

voi dottori come la giudicate naturalmente anche in base a quello che è successo?

una buona giornata e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente:
é una terapia sicuramente appropriata. Non è possibile naturalmente (nè con una visita reale, nè tantomeno con un consulto telematico come questo) stimarne l'efficacia a priori e senza monitorare in maniera serrata i valori pressori.
A disposizione per ulteriori consulti.
[#2] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
si la ringrazio e so che senza visite sarebbe da stupidi sbilanciarsi troppo.

la ringrazio per il tempo dedicatomi e nel caso per ulteriori informazioni nel limite del possibile la ricontatterò

con stima fabio
[#3] dopo  
Utente 131XXX

Iscritto dal 2009
come detto anche da lei il cardiologo ci ha detto di monitorare la pressione di mio padre.adesso il problema è questo con mia padre la riesco a prendere tranquillamente mentre con mio padre aritmico non riesco a sentire il battito in nessun modo...

ho anche il misuratore elettronico ma come suggerito dal cardiologo in pazienti come mio padre impazzisce col battito e sballa i valori.

cosi navigando ho trovato questo qui elettronico che a quanto pare sembra studiato apposto per pazienti aritmici.

http://www.pressionearteriosa.net/site/page.wplus?ID_COUNT=primo_piano_dettaglio&LN=1&IDNC=-533760053&IDNCODE=nov-pripiano081219&IDNP=&IDNQ=D-451541&IDNORD=D-744113&MARC=

siccome il costo è sui 100 euro lo conoscere come prodotto?
può essere davvero attendibile come descritto?

grazie mille
[#4] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Purtroppo non conosco il prodotto, ma la causa dell' "impazzimento" non è la scarsa qualità della macchinetta ma la irregolarità del ritmo causato dalla fibrillazione atriale. Quindi anche la migliore macchinetta darebbe problemi.
A disposizione per ulteriori consulti