Utente 132XXX
Gent.li dottori, nel sospetto di ipogonadismo il medico mi ha prescritto degli esami ormonali e spermiogramma. Aggiungo che a 9 anni sono stato operato per riposizionare un testicolo in sede nello scroto.

Testosterone 2,74 ng/ml (vn. 1,8 - 8,0)

LH 2,60 (vn. 1,2 - 8,6)
FSH 4.93 (vn. 1,27 - 19,2)
Prolattina 5,98 (vn. 2,6 - 13,1)
TSH 0,615 (vn. 0,340 - 5,600)
FT4 0,88 (vn. 0,54 - 1,24)

Spermiogramma:
Volume: 2,6 ml
PH 8
Leucociti 1-2
N°Spermatozoi: 62 milioni/ml
Forme normali: 33%
Motilità dopo 30': rapidamente progressivi 6%, debolmente progressivi 35%

Visto lo spermiogramma con qualche problema e il valore del testosterone un pò basso. Sarebbe opportuno qualche ulteriore accertamento oppure dovrei stare tranquillo?
Effettuare anche il dosaggio del testosterone libero serve oppure è assolutamente inutile, come sostiene il mio medico, in quanto il valore dei laboratori è non affidabile?
Si potrebbe assumere testosterone?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro sgore,
lasci perdere il testosterone, che po c' entra. Meglio il totakle del libero comunque. Lì esiste una alterazione della motilità che andrebbe indagata per capire da dove viene, e in relazione alla etàdella partner se siete alla ricerca figli.
[#2] dopo  


dal 2011
Attualmente non siamo alla ricerca di figli e mia moglia ha 30 anni. Mi è stato prescritto una spermiocoltura ed una urinocoltura.
Il fatto di avere un basso desiderio ed una certa stanchezza fisica può dipendere dal quadro ormonale?
Inoltre avevo facilità nel fare un secondo rapporto ora cosa molto difficile spesso impossibile.
Andropausa precoce?
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

da quello che riferisce e ci fa leggere non sembrerebbero presenti segni di ipotestosteronemia che comunque potrebbe essere approfondita con l'aiuto di uno specialista che possa prescriverle ed interpretare i dati di laboratorio e le sue risposte cliniche
cari saluti
[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il quadro è più complesso di quanto proposto. Senta un collega che probabilmente vi sono cause diverse dal testosterone al suo disturbo.
[#5] dopo  


dal 2011
Gent.Li dottori,

quali cause potrebbe essere ipotizzabili per questi disturbi?
[#6] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Prostite, dismetabolismi, alterazioni tiroidee, diadete, psicologia, ecc....