Utente 132XXX
Spettabile Dottore a seguito di esami risulta che: sono affetto da diabete mellito tipo 2 in sola terapia dietica ipertricliceridemia (184) , angiosclerosi carotidea con stenosi carotidea bilaterale, del 25 - 30%
iperuricemia (8,3). La dottoressa consiglia: terapia con allopurinolo 100 mg/die e terapia antiaggragante (ticlopidina 250mg per due/die se ASA controindicata. Questi farmaci consigliati, migliorano la situazione o con il tempo potrebbero creare emorraggie celebrali? oppure basterebbe una dieta e una regolare attività fisica?
attendendo un riscontro, La ringrazio per l'attenzione.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigino Bellizzi
24% attività
8% attualità
0% socialità
SAPRI (SA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2004
Gentile Utente
questi farmaci permettono di mantenere il sangue piu'fluido e riducono il rischio di trombosi in corrispondenza della stenosi accertata all'ecocolordoppler.Sicuramente una dieta adeguata per il controllo colesterolemia ed una adeguata attivita' fisica possono ridurre lo spessore della placca,oppure stabilizzarla, con un eventuale aggiunta di un anticolesterolemico alla terapia in atto se i valori ematici delle lipoproteine ad alta densita'(LDL)sono alte e quelle delle HDL sono basse.
Cordiali saluti