Utente 279XXX
Salve ho già scritto un consulto agli urologi relativo a una mia (relativamente preoccupante) funzionalità diuretica progressivamente ridottasi (proprio in quantità di urina emessa nelle 24h) negli ultimi mesi (6-12). Gli specialisti mi hanno detto di tranquillizzarmi anche perchè gli esami refertati e qui riportati a "target" sulla funzionalità renale sono risultati tutti nella norma: non ho però loro accennato che per via di una ipersecrezione sebacea (seborrea ormai cronica) avevo iniziato un trattamento con aisoskin da 2 mesi che ho interrotto quando nelle ultime settimane ho notato un'ulteriore riduzione della mia "capacità" urinaria....Al che domando: è possibile che questo farmaco abbia provocato un'aggravarsi di questo problema?? Nè la mia dermatologa nè il foglietto illustrativo paventa una tale possibilità, se non nelle controindicazioni (ma NON negli effetti collaterali classici). Postillo che questo aisoskin non mi ha dato nessun altro problema se non la consueta "secchezza" e "screpolatura" delle labbra....Che ne pensate? Sono molto interessato perchè non avevo ultimato la cura l'ho sospesa e non so se potrò riprenderla al momento sono infatti preoccupato e ho prenotato una visita specialistica urologica....Comunque grazie in anticipo a qualunque dermatologo esperto in materia che vorrà gentilmente rispondermi....
saluti cordiali,
Francesco Miotto (Venezia)
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Di norma l'isotretinoina per il breve periodo che ha effetutato non dovrebbe compromettere la funzionalità renale.

Le consiglio comunque una visita nefrologica (NEFROLOGO=specialista del RENE) per chiarire la situazione.

Saluti.

Dott. LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 279XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della risposta che ho or ora visto al Dott.Laino e un saluto cordiale

Francesco Miotto