Utente 132XXX
Salve,
sono una ragazza di 19 anni e presento un disturbo al cuore che mi abbandona in poche occasioni. E' iniziato all'incirca quando avevo 17 anni, ho avuto per un breve periodo il battito cardiaco accellerato che non mi faceva fare nulla. Mi sentivo affaticata, come se avessi corso per km e km. Andai dalla mia dottoressa e mi disse che probabilmente il mio malessere era dovuto al ciclo mestruale irregolare. Fortunatamente passato meno di un mese, la tacchicardia mi abbandonò. Ma purtroppo si fece risentire circa l'anno successivo, quando già avevo iniziato ad assumere la pillola anticoncezionale Yasminelle. I sintomi erano all'incirca sempre gli stessi: stanchezza, respiro affannato, battito accellerato improvviso, giramenti di testa e quest'estate si è aggiunto un senso di nausea, con la bocca dello stomaco chiusa. Tutti questi sintomi si fanno sentire assieme e solo determinati periodi(anche se solitamente non mi abbandonano tanto facilmente) e, ora che ho iniziato l'università, mi è tornata la solita tacchicardia e devo dire che è piuttosto fastidiosa e la notte faccio fatica a prendere sonno oppure mi sveglio più volte. Il motivo di questo malessere probabilmente è ansia. Il problema è che a volte mi colpisce anche quando io mi ritengo tranquilla e felice. Quando sono in giro con i miei amici, quando sono al cinema, quando sto per addormentarmi... io vorrei essere lasciata in pace, sono davvero stufa, perchè non riesco a godermi le mie giornate. Spero vivamente che sia un problema risolvibile e se ci sono degli esami da fare ben venga.
La ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
gentile utente:
Credo che solo una visita cardiologica possa risolvere un problema eventualemnte esistente. Sarà poi il cardiologo che la visiterà a prescrivere se il caso altri e specifici accertamenti.
A disposizione per ulteriori consulti
[#2] dopo  
Utente 132XXX

Iscritto dal 2009
Grazie mille per avermi risposto. Comunque domani andrò dalla mia dottoressa a farmi prescrivere la visita cardiologica. Comunque, in questi giorni ho pensato anche al fatto che prendo la pillola anticoncezionale Yasminelle e che magari potrebbe essere anche questa la causa della mia tachicardia e dei miei sbalzi d'umore che un anno e mezzo fa non avevo(quando ancora non la prendevo). Vorrei smettere di assumerla per vedere come procede la situazione...è possibile che una tachicardia leggera possa aumentare con l'uso della pillola?
Grazie in anticipo.
[#3] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Difficile che questo possa succedere.
Saluti