Utente 719XXX
Salve,

di recente mi sono recato da un allergologo. Dopo una prima visita mi ha chiesto di effettuare diversi esami tra cui:

analisi del sangue per controllare 9 possibili allergeni
spirometria
RX seni nasali e paranasali
gastroscopia con ricerca helicobacter(lamentavo ogni tanto qualche nausea che scompariva di solito in concomitanza con l'assunzione di una compressa di loratadina).

Ho effettuato i primi tre esami e sono in attesa di effettuare la gastroscopia. Intanto, verificando i primi risultati, l'allergologo ha osservato che la capacità respiratoria non desta alcuna preoccupazione, mentre è presente una rinite evidenziata dalle lastre e confermata dagli esami del sangue: delle 9 sostanze risulta positiva solo quella relativa agli acari della polvere (2,5 su 75).

Mi ha prescritto l'assunzione di Nasonex, uno spray cortisonico, un puff al di per circa 10 mesi. Alla prossima visita effettuerà anche delle prove cutanee per avere un quadro completo e valutare eventuali altre integrazioni alla terapia attuale (immagino un vaccino).

Posso assumere con serenità lo spray per quel periodo di terapia così lungo? Non corro rischi per la mucosa del naso?

Inoltre, per ridurre gli effetti delle allergie agli acari, in commercio esistono alcuni dispositivi ad ultrasuoni che affermano di ridurre la presenza degli acari della polvere negli ambienti in cui sono collocati, fino ad un abbattimento del 60%. Ho letto alcuni articoli scientifici in merito alla loro efficacia, ma resto comunque dubbioso. Che parere avete in merito a tali dispositivi (che comunqe in nessun modo sostituiranno mai la terapia che verrà stabilita per me dallo specialista)?

Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Prof. Claudio Ragno
24% attività
8% attualità
8% socialità
PALERMO (PA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Egr signore lo spray nasale con assoluta tranquillità, perquanto riguarda la positività agli acari se la valutazione dei suoi sintomi corrisponde è necessatio la vaccinoterapia ,poichè oggi e l'unica soluzione scientifica alla sua sintomatologia tutti i farmaci e gli spray nasali sono necessari ma aggiscono solo come sintomatici

Saluti
dott. Claudio Ragno