Utente 133XXX
Salve, sono una ragazza di 20 anni, pratico sport, non bevo e non fumo e premetto che sono molto, ma molto ipocondriaca.
Infatti mi è capitato già molte volte di avere un attacco d'ansia e andare o al pronto soccorso o dal mio medico curante, per poi scoprire di essere perfettamente sana.
Tutto è iniziato circa 5 giorni fa, quando ho sentito come un piccolo fastidio nel petto, sopra al seno sinistro. Da quel momento ho iniziato ad avere paura di un infarto e l'ansia è cominciata a crescere.
Quindi sono nati dolori in zona ascellare e fastidi al braccio sinistro, come fosse indolenzito e me lo sentivo gonfio.
Lunedì vado dal mio medico curante. Ma ho molta paura, cerco di dirmi di stare tranquilla, che è solo l'ansia che mi fa crescere i dolori, ma sembra che mi aumentino sempre di più!!
Penso di essere troppo giovane per un infarto, ma potrebbe essere qualcosa d'altro? Non so, dolori muscolari o intercostali.
Come faccio a capire se questi dolori sono provocati dall'ansia o dal mio corpo che non sta bene veramente??
Grazie mille!! A presto!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Massimo Tidu
36% attività
12% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentilu utente
non credo che ci sia la possibilita' di indicare con esattezza la causa dei suoi disturbi. Viste le caratteristiche del dolore e la sua eta' posso tuttavia ragionevolmente dirle che e' estremamente poco probabile una problematica al cuore