Utente 122XXX
Salve a tutti.
Sono qui per chiedervi un parere riguardo il mio ragazzo(27anni). Dopo ogni rapporto sessuale, o ogni qualvolta pratica la masturbazione, o a volte anche senza far nulla gli si presentano dei tagli sul pene(alcuni lunghi anche più di 2cm), che comunque gli portano non pochi bruciori e fastidi vari. Siamo stati da un urologo la settimana scorsa ma che gli ha dato poco spazio per esprimere i suoi dubbi(anche perché in quel momento non aveva nessun taglietto), gli ha solo diagnosticato una dermatite, probabilmente dovuta alla glicemia alta, e prescritto una crema 'travocort'. Solo che non avendolo convinto lui non vuole usare questa crema e dice che l'unica soluzione del suo problema può essere la circoncisione. Cosa ne pensate? Grazie a tutti in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=95305
Cara signorina, già è presente questo consulto suo in cui si diceva espressamente di consultare un collega. Ora nonm ho idea di come stiano le cose, nè posso di qua contraddire chi l' ha visitao in prima persona. Ma vi sono molte arree non chiarite a rioguardo fra cui quella glicemia alta. Se il ragaazzo non è conmvinto consulti un androplogo specifico del campo.