Utente 133XXX
Buonasera,sono un uomo di 35 anni, affetto da LES dall'età di 18 anni e in cura - da allora - con Deltacortene, Clorochina, moduretic (al bisogno). La mia situazione è un pò strana, o meglio atipica, nel senso ke da 10 anni circa ( dopo una storia andata male) sono andato a vivere da solo, iniziando a isolarmi dal mondo. Ho iniziato con assiduità a riprendere gli studi universitari con buoni risultati, finchè la memoria, la concentrazione, la capacità pensiero sono cominciati a diventare un problema, per cui ho dovuto (voluto?) abbandonare. In questi 10 anni non ho più avuto rapporti sessuali tranne la masturbazione. Premetto che sono in cura con antidepressivi ( in questo momento sto usando l'Anafranil e Alprazolam) sotto la guida di uno psichiatra e di una psicologa analitico-transazionale. Faccio body building e mi è capitato di fare un ciclo anabolico steroideo nell'ultimo anno (consapevole dei rischi). Ora il problema è che già precedentemente a questo ciclo la mia libio era molto bassa e l'erezione non sempre eccezionale. Durante lo stesso ho avuto degli sbalzi del desiderio e da circa un 5-6 mesi accuso un ulteriore calo libidico e una insufficiente, quando non null, erezione. Preciso che in questo ultimo lasso di tempo, dopo 10 anni, ho avuto occasione di fare sesso con 2 donne ( una è l'attuale) ma non ci sono riuscito, proprio pe i 2 problemi succitati. Non sento desiderio e l'erezione quando avviene non è completa e "va e viene". Faccio difficoltà ad avere fantasie sessuali, anke da solo e quando avviene l'eiaculazione non sento più quell'intensità di un tempo. Inoltre perdo liquido seminale anche col pene non in erezione durante un rapporto. Inutile dirlo: la situazione mi pesa molto e si trasforma, dal punto di vista psicologico in un tedioso circolo vizioso.
Dopo una visita endocrinologica - con il medico al corrente di tutto - ho effetuato i seguenti esami:
fsh 3,21 val 0,7-11,1
TESTOSTERONE TOTALE 7,31 val 1,81-16
PSA totale 0,493
TSH 1,754 val 0,45-4,67
FT4 1,060 val 0,71-1,85
PROLATTINA 11,20 val 2,5-17
LH 9,94 val 0,8-7,6

può significare qualcosa questo LH un fuoti range?

Ho effettuato anke ecodoppler testicolare: tutto nella norma tranne varicocele di grado moderato al test sinistro.
Eco addome inferiore e superiore: prostata nella norma e vescica con residuo post minzionale di 50 cc.In effetti da un anno circa manifesto un frequente stimolo ad urinare anke di notte e un getto non forte più sgocciolamento, ma il medico dice che nn c'è nulla: sara?! Eppure io sento questo stimolo improvviso e questa mancanza di pressione.Può avere a che fare ciò con i miei problemi sessuali?Ho fatto vedere gli esiti anke ad un ANDROLOGO il quale però mi ha "liquidato" indirizzandomi da una psicosessuologa. Non nego che il problema potrebbe essere - vista la mia emotività - anke ppsicologico, ma l'indagine non dovrebbe iniziare dall'escludere prima tutti i fatori organici e poi solo dopo prendere in considerazione quelli psicologici?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mario De Siati
32% attività
20% attualità
16% socialità
ALTAMURA (BA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2000
Gentile signore ,
gli antidepressivi e il Moduretic possono provocare un calo delle libido, eventualmente consulti un altro andrologo avere una second opinion può essere sempre utile.

Distinti saluti.
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Dottore,
La ringrazio per la celere risposta, non sono certo un medico, ma sono un "paziente informato" da più di 17 anni e dallo stesso num di anni ho a che fare con la classe medica. nCi tengo a sottolineare "informato", perchè proprio per il fatto di aver sempre ricercato informazioni sulla mia patologia o problema ad essa annesso, ho potuto comprendere comee in alcuni casi vi sia una sorta di"liquidazione" da parte di taluni medici, in base al fatto della mia patologia, come se ogni cosa fosse da imputare alla stessa apriori, evitando accertamenti ulteriori. Per fortuna non tutti i medici son di tal guisa,ma in questo caso lo stesso discorso mi pare sia valso per il fatto della depressione e della mancanza di libido ed il deficit erettivo. La mancanza di erezioni mattutine non dovrebbe far sorgere un minimo dubbio sulla possibilità - al fianco di quella psicogena - di una causa organica?
Posso sembrare assillante o ossessivo-compulsivo, ma al di là di ogni giudizio di valore, lei provi a immaginare a come ci si può sentire dopo 10 anni di assoluta mancanza di rapporti sessuali e dopo tal periodo, alll'occasione, non riuscirci. Inoltre ci sono i disturbi della minzione...
Provo a richiedere: quell'fsh basso e quell'LH alto (che l'andrologo nemmeno ha notato) non potrebbero indicare un ipogonadismo secondario?
inoltre, si sa che il Testosterone totale è poco indicativo senza la determinazione di quello Libero.
Aspetto vostre risposte,
grazie per l'attenzione