Utente 133XXX
buongiorno,
mia madre all'inizio del 2003 è stata colpita da mielodisplasia, il trattamento fino ad oggi è fare ogni due settimane una/ due sacche di sangue per portare l'emoglobina sopra il valore 10 e poi questa piano piano scende a 8 circa,analisi del sangue e via di nuovo.
Adesso ha avuto una forte diminuzione di globuli bianchi prendendosi un'infezione ai polmoni.
Ho sentito parlare di Gynostemma crede che può essere di aiuto il suo utilizzo?
Se si, lo trovo in erboristeria come posso chiederlo?
grazie.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Io le posso soltanto dire che il trattamento che stà attuando è quello appropriato.

Riguardo i trattamenti alternativi io le posso soltanto postare il quesito nella sezione MNC dove i colleghi le risponderanno
[#2] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

principi attivi naturali per trattare in maniera specifica le mielodisplasie non si conoscono.
Sconsiglirei comunque l'utilizzo di una panacea (così sembra essere la Gynostemma) in una patologia di questo tipo mentre sua madre potrebbe giovarsi dell'uso di farmaci non convenzionali specifici per la disintossicazione del fegato, per proteggere il microcircolo e per rinforzare le difese immunitarie.
Cordialmente.
[#3] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
grazie per le risposte.
adesso mia madre è a casa, è debole, ma il problema più importante è che fatica a mangiare si sente lo stomaco chiuso.
Se mangia poco e spesso può andare bene o meglio di no.
saluti.
[#4] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Va bene, in tal modo non affatica la digestione.
Saluti.
[#5] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buongiorno dottore,
aggiorno la situazione di mia madre:
- è senza globuli bianchi, quindi senza difesa, attualmente è sotto terapia di antibiotici.
Faccio una domanda se ha risposta: secondo Lei quanto tempo una persona può andare avanti in questo.
La ringrazio ancora, e Le auguro buona domenica.
[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nelle mielodisplasie ci sono situazioni di questo tipo che devono essere trattate con antibiotici, ma non si può assolutamente prevedere il futuro; bisogna vedere anche che cosa ne pensano i medici del reparto che hanno in cura direttamente sua madre.