Utente 133XXX
Gentile dottore le scrivo per chidere un suo parere. Da circa due mesi avverto un dolore all'orecchio destro che talvolta è un lieve fastidio altre, è intollerabile è mi spinge a prendere un antidolorifico. Dopo circa una settimana dall'insorgere del sintomo, mi sono rivolta al mio medico di famiglia il quale, dopo avermi visitato, mi ha diagnosticato una semplice otite media e mi ha prescritto una cura antibiotica. Terminata la cura, però il dolore è ricomparso e quindi, il mio medico mi ha prescritto del cortisone ma, anche in questo caso, finita la cura il sintomo si è ripresentato. Così, mi sono rivolta ad un otorinolaringoiatra il quale, dopo un'accurata visita non ha riscontrato nessuna anomalia. Tuttavia mi ha consigliato di rivolgermi ad un dentista nonchè ad un chirurgo maxillo facciale poichè, a suo dire, il dolore all'orecchio può dipendere da un'anomalia dell'articolazione mascellare. Che ne pensa? grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Marco Finotti
44% attività
12% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
potrebbe aver ragione l'otorino
il consiglio è di afferire per una visita da un medico chirurgo odontoiatra gnatologo che è una persona con esperienza a livello dell'occlusione e dei disturbi che le alterazioni della stessa provoca
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Antonio Maria Miotti
28% attività
0% attualità
12% socialità
UDINE (UD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Gent.ma Sig.ra,
più che ad un'"anomalia dell'articolazione mascellare", il Suo disturbo potrebbe essere dovuto ad una disfunzione cranio-mandibolare.
Giustamente il Collega ha confermato l'indicazione ad una consulenza odontoiatrica (per valutare l'occlusione). Sarà lo stesso Odontoiatra a porre l'indicazione per una consulenza chirurgica maxillo-facciale.
Cordiali saluti