Utente 114XXX
Salve,
sono un ragazzo di 20 anni e da qualche mese ho rapporti sessuali "abbastanza" regolari,nel senso che ho ritmi di 6-7 eiaculazioni in 2 giorni e poi anche una settimana di astinenza.Dopo quei due giorni però mi capita di avvertire per qualche giorno un fastidio in zona rettale,internamente.Questo potrebbe essere dovuto al ritmo suddetto o ad interessamento prostatico?E comunque elevata frequenza di eiaculazioni non porta danni? Chiedo questo perchè sono messo leggermente in apprensione da un problemino avuto nei mesi scorsi.Cioè due spermiocolutre positive a vari batteri e poi dopo semplice cura con Levoxacin una totalmente negativa che mi ha indotto ad archiviare la faccenda...
Ringrazio gentile specialista che risponderà.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una modesta congestione prostaica dopo ritmi intensi mi pare di rigore. A nasopuò stare tranquillo, se aumenta o persiste consulti un collega.