Utente 133XXX
buongiorno. tra pochi giorni dovrei fare una risonanza magnetica perchè mi è stata diagnosticata l'ipoacusia improvvisa. siccome solo all'idea di stare chiusa mezz'ora in quel cilindro mi sento male, vorrei sapere se posso fare l'anestesia..ho letto su internet che è possibile, ma che rischi ci sono?come funzionerebbe??ho solo 18 anni e non ho mai fatto niente di tutto ciò :) grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente, si, in casi estremi di impossibilità a mantenere la posizione, claustrofobia e specialmente nei bambini, si può ricorrere alla somministrazione di farmaci che inducano il sonno, anche senza ricorrere ad una vera anestesia generale.
Tuttavia ci deve essere un anestesista presente, l'attrezzatura idonea, e poi dovrebbe fare gli accertamenti che l'anestesista le prescriverà. Pertanto si deve informare presso la struttura dove effettuerà l'esame, parlando con un medico, e chiedendo se presso di loro è applicabile tale metodica.
Se tutto viene fatto rispettando i protocolli non ci sono rischi particolari, ma solo rischi generici come sempre quando si addormenta un paziente.
In bocca al lupo,spero di essere stata esauriente.