Utente 251XXX
Salve a tutti
E' ormai una settimana che sul viso ho una macchia rossa, del diametro appena inferiore al centimetro. E' il frutto di un brufolo, che anche se si è ritirato ha lasciato questa cicatrice. A vederla è rossa, lucida (al sole è decisamente lucida)e ricoperta da una sorta di "pellicola" traparente, che tuttavia non sembra una vera e propria "crosta" dovuita a una normale cicatrizzazione.
Ora non so se questa migliorerà, se lo farà a breve, o se è opportuno disinfettarla con alcool o simili.
Grazie n anticipo a coloro che interverranno. Saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Con tutta probabilità diamo di fronte ad un esito post-acneico di tipo infiammatorio.
Lasci perdere le terapie fai-da-te, fotoprotegga la zona, non si esponga a fonti solari od artificiali e se riterrà opportuno per motivi estetici potrà concertarsi assieme ai suoi genitori, con un dermatologo per la scelta terapeutica più opportuna che verterà anche sull'utilizzo di IPL (Luce Pulsata medicale) ad alta intensità con manipoli specifici.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2007
Inanzitutto grazie della risposta.
Comunque recentemento mi ero già recatyo da un dermatologo che mi aveva detto come in questi casi, soprattutto in acne in corso, è sconsigliabile una terapia forte per attenuare la cicatrice, e che questa comunque gradualmente tenderà a migliorare, assumendo un colore simile a quello della pelle e riducendosi anche di diametro.
Grazie comunque di avermi levato questo dubbio (il fattore psciologico da quanto ho capito è importante per l'acne, che se accettata può diventare un problema minimo). Saluti.
[#3] dopo  
Utente 251XXX

Iscritto dal 2007
Ah dimenticavo di aggiungere. Quando mi rado che precauzioni devo prendere per non irritare il mio viso e andare incontro ad ulteriori segni / cicatrici?
Grazie. Saluti.