Utente 420XXX
Circa due mesi fa mi è stato diagnosticato un tumore di warthin alla parotide dx mediante ecografia e ago aspirato. Successivamente ho effettuato una tac con contrasto: nella loggia paroitidea dx si apprezza una tumefazione linfonodale di circa 22mm, La stessa parotide ne risulta modicamente invasa.
Vi chiedo come è possibile che la neoformazione sia diminuita di volume , perche nell'ecografia fatta in precedenza misurava 30 mm ed è indispensabile l'intervento chirurgico? Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Medici
24% attività
0% attualità
12% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2000
Egregio Utente,
premesso che si tratta di un tumore benigno e che la sua invasività locale, anche in relazione all'eventuale interessamento del nervo facciale ne consigliano sempre l'asportazione, posso fare tre considerazioni:
1) l'ecografia è un esame operatore-dipendente, ovvero le misure raccolte possono variare a seconda dell'operatore che le fa l'esame e questo è del tutto normale.
2)La linfoadenopatia intraghiandolare può andare incontro a delle modifiche di dimensioni, anche nel breve periodo, in base ai più svariati fattori.
3) la dimensione non influenza l'indicazione chirurgica la cui base si poggia sull'esito dell'agoaspirato.
Le consiglio di affidarsi ai colleghi che hanno posto l'indicazione chirugica e che hanno tutti gli elementi per una vaslutazione corretta.
Saluti.
[#2] dopo  
Utente 420XXX

Iscritto dal 2007
Grazie è stato molto chiaro e gentile