Utente 133XXX
Non ci sono problemi di dolore, ma in fase erettile, ho notato una certa curvatura laterale del (pene) nella parte terminale (verso il glande).

può dipendere da problemi diabetici: mai successo prima.

Il PSA è motivo di preoccupazione se è alto (esame fatto solo per mia decisione..!)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quella curvatura non ci dovrebbe essere,può dipendere da un morbo di La Peyronie, più frequente nei diabetici. Serve una visita dal vivo per capirlo corredata magari da ecodoppler basale e dinamico. Il PSA non c' entra con questa situazione.
[#2] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
OK
Vado dall'andrologo la settimana prossima
Per riduzione peso ho eliminato la pastiglia per il diabete,colesterolo e gotta. Gli esami sono a posto. La causa era dovuta a disastro alimentare, quindi se resto controllato vediamo come va. Non ho fatto col FAI DA TE, ma su accordo col medico di base.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Meglio così il fai da te fa più danni che altro creda. Scusi ma è mio dovere ricordarlo. Faccia sapere come va dda colega se vuole.
[#4] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1)fatto visita dall'andrologo
2)ripeterò esame dopo 4 settimane con prescrizione antibiotico per 10 gg.
3)eventualmente in base ai prossimi risultati si deciderà per il prelievo per il PSA (rapporto = 17)
4) per l'altro problema eventualmente mi prescriverà vitamina E
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se è peyronie la vitamina serve a poco o nulla. Dati pubblicati nel 1976.
[#6] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1) per il problema di Peyronie ci penseremo
2) per il PSA:
a) esame del 15/10/2009 Tot=9,04 Lib=1,6 Rapp=17,7
b) visita prostata 30gr morbida, dopo 10gg antibiotico
c) esame del 24/11/2009 Tot=12 >>> manca quello libero
d) ripeto esame il 27/11/09 Tot=9,64 Lib=1,28 Rapp=13,3
3) in settimana spero di vedere l'andrologo

è TUMORE garantito, o c'è qualche speranza?

Non ho disturbi

Ma non capisco la variazione da 9,04 a 12 e poi a 9,64 a distanza di pochi giorni.
età se serve 59 anni.
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ogni laboratori ha i suoi standard, ma per quelli che conosco non mi sembra (sembra) che vi sia evidenza di neoplasia. Il rapporto deve essere (per gli standard cui sono abituato) inferiore a 13. La fluttazione può essere frutto di infiammazione, ma vale assolutamente la pena farsi vedere. Ha ragione a IPP ci si penserà.
[#8] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio Dr Giorgio per la veloce risposta, in settimana rivedo lo specialista e poi mi faccio sentire qui.

Non l'avevo specificato, ma gli esami ovviamente sono stati fatti sempre nello stesso Ospedale.
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non c' è problema siamo qua, anzi mandi pure sue notizie e scusi ma sono laconico di carattere, si figuri per e.mail. in ogni caso visto che al tatto la prostata è "innocente" sarei tendenzialmente ottimista.
[#10] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Appena ho i nuovi dati del PSA mi faccio vivo.
In attesa ho sentito per TV una notizia in "modo incompleto" per cui in caso di bisogno della BIOPSIA, sembra esserci un esame (che non so in che maniera..!) per cui si può avere un riscontro che spero sia affidabile. Ne siete a conoscenza?

ringrazia e saluta
[#11] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
[#12] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
fornisco i risultati dell'ultimo esame ripetuto al 4/2/2010
PSA: 10,13
PSA Free: 1,66
Rapp Lib/Tot= 16,4

Nessun disturbo: c'è da preoccuparsi?
ringrazia e saluta
PS: i valori sono un pò..fluttuanti mi sembra di capire anche se fatti sempre nello stesso ospedale
[#13] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
A naso, riopeto a naso, e con gli standard cui sono abituato c' è da straci dietro senza preoccuparswi più di tanto, ma segua il collega. Che magari è una infiammazione romopiscatole.
[#14] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
visitato il link


ringrazio Lei e tutti medicItalia
[#15] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
grazie e faccia sapere se vuole.
[#16] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Fatto Biopsia
risultato 2 prelievi su 10 sono positivi purtroppo..quindi la soluzione è l'intervento?
e questo spiega il PSA ballerino?

dopo la Biopsia per qualche giorno esce sangue (un pò) non è che questo propaghi il problema ad altre parti?

Ci sentiamo appena possibile.

PS: la Biopsia fatta con anestesia locale..non è dolorosa..ma solo un pochino fastidiosa nei primi istanti

ringrazia e saluta

PS:PS: ho letto la prima parte del Vs libro di manutenzione (della macchina), manca però il libretto istruzioni per quell'altra macchina..!
[#17] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
2/10: intervento e 100 anni di salute successiva. Buomne cose e mandi sue notizie se vuole.
[#18] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
si certo
ringrazio anche per la cortese e velocissima risposta
[#19] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Mi sorge spontanea una domanda:

1) ma l'intervento e la biopsia..non è che..distribuiscono le cellule ad altri organi peggiorando la situazione??
2) intervento verso fine di questo mese
[#20] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
No tranquuillo, è stato studiato. Per intervento auguri e faccia sapere
[#21] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
OK.
Grazie per la Sua cortese e immediata risposta.
Farò sapere, appena rientro a casa.
[#22] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1) OK fatta l'asportazione..adesso si spera che gli esami tra un mese siano buoni, mi riferisco al PSA e all'esame istologico che spero dica che il problema era circoscritto, o può rivelare altri problemi? perchè come dice Murphy..se una cosa deve andar male..andrà male fino in fondo..in modo da creare il massimo disastro.

2) che affidabilità ha il PSA? visto che un ricoverato aveva il valore a 0,2 ma causa sanguinamento ha fatto la biopsia risultando tumore e quindi si è operato, anche lui aveva prostata da 4 cm, molle al tatto come me, ma io non avevo accusato alcun problema perchè l'esame l'avevo fatto solo a scopo preventivo.

3) la biopsia può esplorare solo tre lati della ghiandola quindi con PSA anomalo si potrebbe avere un falso negativo??
[#23] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
1) Se tutta la prostata era molle, come dice lei, sorprese sempre possibili ma rare.

2) Per screening è ok, per diagnosi servono altre cose come ha visto.

3) Possibilità più ipotetica che reale.
Complimenti al chirurgo è gioà in piedi. Auguroni.
[#24] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1) ricoverato domenica
2) operato il lunedì
3) a casa il martedì successivo
4) ..qualche goccia per mancanza di ritenzione..quando mi alzo dalla sedia se mi dimentico di inviare il comando..di blocco, che deve partire dalla testa ovviamente..

Lo dico per chi legge: in sè l'operazione non è dolorosa, da più fastidio passeggiare per il corridoio con la BORSA DELLA SPESA tenuta in mano per sostenere l'idraulica del sistema e cioè "le sacche di raccolta del drenaggio e urina", ma per fortuna dopo qualche giorno qualche tubo viene tolto alleggerendo il sistema, ma il sollievo maggiore è quando li tolgono tutti.
[#25] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
La vedo ottimista e combattivo va ben così.
[#26] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buonagiornata

ad un mese dall'asportazione della prostata ho fatto l'esame del PSA = 0,037 ug/L [valori limite 0,0000-4,000]
1) non dovrebbe essere minore di 0,01 per chi è stato operato ??
2)URINE: esame chimico fisico OK

ringrazia e saluta
[#27] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E' un bel pochetto che mi occupo prevalentemente di andrologia, e della chirurgia prostaica per neoplasia un bel po meno, in in ogni caso derei che non vedo problemi di sorta, io ricordo uno 0.1.
[#28] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1) fatto controllo dopo un mese ..la zona di pericolo per cui c'è da preoccuparsi è 0,2..quindi essendo a 0,037 va bene così; quindi dopo la virgola è bene ci sia uno ZERO.
2) dall'esame istologico il problema era confinato
3) con la ritenzione stò progredendo spero di normalizzarmi entro questo mese, mi pare di capire che oltre alla buona volontà occorra anche un pò di tempo. Stò intensificando l'esercizio fisico per anticipare i tempi, pare che si progredisca.
[#29] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
appunto quindi tranquillo. Ero più drastico io, coi limiti del PSA. Sono rimasto evidentemente al 2007. Raramente ho visto ottimisti come lei avere sequele importanti da qualsiasi intervento. Avanti così.
[#30] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
per non staccare la spina all'improvviso, mi son fatto prescrivere la pastiglietta [Cia***] 10 mg, 1/2 pastiglia una sola volta.Sulle istruzioni è scritto che ha effetto fino a 36 h, e questo è vero.
Però:
1) Ho notato che c'è un buon risultato anche nei giorni successivi (addirittura al sesto giorno..!)
2) Ho pure notato che è sparito il problema di Peyronie, e questo è strano???
3) Durante il rapporto se si prosegue oltre un certo limite "per cercare una maggio soddisfazione reciproca" mi accorgo che devo rallentare o mettermi in "pausa" causa una senzazione di dolore, cosa che si normalizza con la pausa. Questo accadeva anche prima senza pastiglia nei vari tentativi fatti dopo l'operazione. Questi tentativi ovviamente erano inconcludenti, ma c'era una probabilità del ..5% che qualcosa funzionasse. Per questo sono ricorso alla pastiglietta.
IO per spiegare "il doloretto" avanzo l'ipotesi che sia un sintomo "riflesso ?? ".. come un PC a cui è stata tolta la stampante ..il cervello non si è accorto che manca l'organo (prostata) e quindi invia un segnale ad una periferica che non c'è??? può essere?
SE sparirà vorrà dire che qualcuno ha aggiornato il programma..!Può essere?
[#31] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Per me è un sintomo riflesso quel dolioretto. Se sta bene con cosìì poco farmaco complimenti al chirurgo. Il peyronie può regerdire autonomamente.
[#32] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
- INCONTINENZA: dopo 3 mesi è completamente risolto (tolto il pannolino)
- CIALIS: mezza compressa da 10 (quindi 5 mg)va bene e da un bel pò di tono. L'intervallo di assunzione è stato prima di 7 gg, poi 14 gg, poi 21 gg (ora ho preso la quarta (mezza) compressa. Assicuro che la copertura c'è stata sempre per l'intero periodo.
- NON CAPISCO UNA COSA: perchè sul "bugiardino" c'è scritto che l'efficacia è fino a 36 ore quando nel mio caso l'efficacia è così estesa, perchè si protrae così a lungo?
-PER L'INCONTINENZA: serve l'esercizio di contrazione (500 esercizi al giorno),usare la testa, ma è servito anche la pastiglietta come coadiuvante.
[#33] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore, bene così. l' attività del farmnaco per erezione dura fino a 3 giorni.
[#34] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
1)il PSA era a 0,037ng/ml dopo un mese dall'intervento (prostatectomia radicale in laparoscopia)
2)ora dopo 4 mesi dal precedente esame è sceso a 0,008ng/ml (stesso laboratorio, altrimenti il confronto non vale)
3)quindi spero si azzeri in futuro, al prossimo esame, e che vi rimanga per sempre..altrimenti..la fine è orribile..!!
4)riguardo al cialis 1/2 c da 10mg quindi ne prendo 5mg, non so spiegarmi perchè l'efficacia si protrae per tempi così lunghi: Io l'ultima l'ho presa 4 settimane fa e finora è tutto OK, mentre sul "buggiardino" in effetti c'è scritto che l'efficacia è fino a 36 ore.
A QUESTO PUNTO MI CHIEDO:
Sono miracolato e faccio parte di quell'un percento
che potrebbe riacquistare l'erezione, anche se l'intervento ha eliminato tutto?
Se è così, a condizione che il PSA faccia il bravo, posso dire veramente che sto meglio adesso, rispetto a prima.
Ringrazio per la cortese attenzione e saluto.
[#35] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
se le arrivano dei soldi, non guardi mai da dove vengpono. Se li tenga. che potrebbe riacquistare erezione, è difficile dire in corso di intervento se si è eliminato o meno qualkche cosa, solo il dopo lo dice.
[#36] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buon giorno!!

Intervento fatto il 26/04/2010 prostata-ectomia
PSA:
26/05/2010 ===> 0,037
29/09/2010 ===> 0,008
30/12/2010 ===> 0,008 (stabile, ma non è zero..!)
Domanda:
1) il PSA non dovrebbe azzerrarsi del tutto?
2) il Celias adesso non serve più però è servito:

-a) a riattivere e dare un po di tono (anche troppo)
-b) a rimettermi in careggiata perchè l'intervento sembra semplice in quanto in laparoscopia dopo 8 gg si torna a casa, ma se non ci si aiuta..si assiste alla distruzione psicologica della persona in quanto è devastante a livello pscicologico. Il Celias mi ha ripristinato.

ringrazia e saluta


[#37] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Della serie: è andata di velluto. Buone cos.e
[#38] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buona giornata
Ultimi esami PSA del 20 Aprile (prostata-ectomia fatta 12 mesi fa)
Libero: 0,001
Totale: 0,008
Rapporto:12,5

Ma il rapporto libero/totale ha ancora senso?

ringrazia e saluta augurando Buona Pasqua

[#39] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
per me no. Co quegli esami faccia ottima pasqua.
[#40] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buon Giorno
1-8-2011
PSA: 0,008 quindi OK perché è stabile-fisso.

ma chi produce quella piccola % non dovrebbe azzerarsi?
ringrazia e saluta
[#41] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gli uomini erano Dio, e divennero poveri poichè pensavano sempre a ciò che mancava e mai a ciò che avevano.
Dai Vangeli Apocrifi.
Perfetto, va bene così. Quel minimo % è prodotto dalle ghiandole uretrali.
[#42] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Questa volta non è per ME, ma per una parente
1) accede al pronto soccorso per forti dolori renali e per la prima volta
2) risolvono il problema con flebo e niente ecografia o altre analisi più approfondite "che mi sarei aspettato pur non essendo un esperto in materia" e dimettono la paziente
3) nei giorni successivi la paziente si reca dal medico di famiglia ed esegue ecografia..e vedono un " solo sasso di 1 cm". DOMANDA non sarebbe stato meglio l'avessero fatta al punto 1 per avere una diagnosi completa? Problemi di ticket??
4) successivamente TAC dopo pochi giorni dall'ecografia e i "sassi" questa volta risultano 3 e in brutta posizione, uno vicino a vena importante (credo aorta). Ma dall'ecografia erano tutti e 3 allineati e coperti..roba da 1 cm???? non possono essere cresciuti in pochi giorni..!!!
5) decidono per "una specie di bypass che scarichi nell'uretere" (non so se il termine è giusto..!) per far in modo che il rene troppo infiammato, possa allegerirsi dal carico e successivamente tentativo tra qualche mese di bombardarne uno e poi in base ai risultati stabilire se intervento invasivo o proseguire con bombardamento degli altri due se il risultato è OK
6) che ne pensa?
7) il problema per questa paziente lo sento come mio, perchè fa parte della parentela, ma quello che mi preoccupa è che un Suo collega Primario, molto competente, ma in altro settore, definisce quella struttura ospedaliera ..L'OSPEDALE DEI MUSSI...
facile da collocare..è un ospedale nuovo, ed è costruito in maniara tale che un domani sarebbe perfetto per l'utilizzo "come centro commerciale" perchè è strutturato veramente come centro commerciale e non sicuramente costruto per i pazienti..gli architetti ci sanno fare per rendere le cose poco compatibili

IN SOSTANZA è giusta quella soluzione?
[#43] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
a naso sì. Poi sa, finche ti curano uomini, errori e "mussate" (asinate, credo si dica in italiano) capitano. Poi ci si ricorda più il male del bene.
[#44] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buona giornata

PSA stabile sempre a 0,008 e quindi a distanza di 2 anni è OK..però guardando qua e la in internet..c'è di nuovo un articolo che pone dei dubbi sulla "utilità" dell'intervento come risulta da questo link:

http://salute24.ilsole24ore.com/articles/14275-nuovi-dubbi-sul-cancro-alla-prostata-br-l-intervento-non-allunga-la-vita

forse può essere pericoloso quando viene sradicato troppo tardi???

nel mio caso era solo al 20% e quindi "abbastanza" all'inizio direi.

ringrazia e saluta.





[#45] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Se avesse 80 anni sarebbe vero. ma visto che è vispo e ben più giovane e con PSA eccellente: consiglio gita nel valpolicella e degustazione massiva di bianco locale.
[#46] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
OK

..ehh
da quelle parti va bene anche un po di..amarone..!

buon fine settimana.
[#47] dopo  
Utente 133XXX

Iscritto dal 2009
Buona giornata
Dopo intervento ad Aprile 2010, quindi siamo ormai al 3° anno, il PSA è sempre stabile e fisso a 0,008 fatto sempre presso stesso centro prelievi.


Per precauzione, non so se serve, ho richiesto anche la "fosfatasi alcalina" che ricordo bene veniva prescritta a mio papà dopo lo stesso intervento (molti anni fa e non finito bene xchè molto probabilmente era già troppo tardi! Tra l'altro son convinto che non volevano fare l'intervento..!).

Questa S-APT è risultata asteriscata con valore al di sotto del minimo di soglia.

Ha importanza se è sotto la finestra?
S-APT= 34* valori di soglia 38 -129
S-GGT=14 valori di soglia 07- 50

ringrazia e saluta
[#48] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E vai col Valpolicella. No tutto ok. Lasci perdere la fosfatasi, è come utilizzare la ford modello T di nonna papera.