Utente 117XXX
Salve,sono una ragazza di 26 anni e lo scorso maggio sono stata operata per asportare la colecisti a causa di un calcolo.In seguito all'operazione non ho seguito proprio una dieta attenta anche se cerco di evitare almeno i fritti,così nell'ultimo mese mi ritrovo ad avere un continuo fastidio al lato destro altezza del fegato che si irradia fino alla spalla e diventa più forte nel corso della giornata.Ho fatto delle analisi di controllo e risulta che i gamma GT sono a 63 e gli eosinofili il 6,6%,valori che a me non sembrano essere esageratamente elevati.Inoltre dagli esami delle urine risulta esserci un’infezione.Il mio medico curante mi ha prescritto un antibatterico per l’infezione(CINOBAC) che però per il momento prendo per paura di sottoporre il fegato ad un ulteriore stress.Per quanto riguarda i gamma gt ha insinuato che bevessi alcolici.Premetto di non fare uso di alcolici nè tantomeno di farmaci se non occasionalmente(una pasticca per due giorni al mese forse) di antistaminici per via dell’allergia agli acari.Il dolore potrebbe essere ancora legato all’operazione?Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
A distanza di mesi dall' intervento è improbabile che il doore sia legato all' intervento di per se' ed in linea di massima non è necessaria alcuna restrizione dietetica.
Potrebbe essere presente una litiasi residua della via biliare ma è solo un' ipotesi tra tante: ne parli col collega che la segue. Auguri!