Utente 236XXX
Buonasera dottori,
ho finalmente ritirato il test hiv e risulta negativo, a qusto punto orrei concentrarmi sul problema della mia lingua e qusta sensazione di spossatezza che accompagna le mie giornate. le striature bianche sono aumentate e sul dorso della lingua è sempre più pronunciata una patina bianca fastidiosa. L'otorino della USL mi ha diagnosticao una probabile candidosi della lingua segnandomi DIFLUCAN da 100 mg. 1 pasticca al giorno per un mese.
Ho iniziato la terapia 6 giorni fà ma a tutt'oggi nessun miglioramento. Non ho mai sofferto di problemi simili e anche se indolori mi danno molti pensieri. Mi è stato consigliato di andare da un dermatologo per approfondire il problema e cercare di fare una iagnosi più precisa. Ho diverse foto della mia lingua anche perchè essendo una situazione che spesso cambia capita che i medici non vedano nulla in alcuni giorni. Per il mio stato ansioso sono 5 giorni che non riesco a riposare bene e il mio medico mi ha segnato delle gocce di MIOLIN. Vi sarei grato di sentire il vostro parere più specifico in merito e la possibilità di mandare qualche foto per dare un occhiata.
Grazie Giuseppe

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Genitle utente,

Il "Mughetto orale" si disgnostica con il dermatologo e di solito usufruendo di metodiche strumentali, nei casi più dubbi.

Questo poichè esistono svariate condizioni che possono mimare questa situazione.

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#2] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2006
La ringrazio dr Laino ma mi piacerebbe poter avere maggiori informazioni e se un mughetto può portare sintomi di spossatezza.
Le sarei grato se potesse dare un occhiata alla mie foto.
Le ho fatte perchè queste macchie in alcuni giorni non ci sono nemmeno e ho ritenuto opportuno immortalarle
Potrebbe trattarsi di lingua a carta geografica? Anche se non ho mai sofferto?
Saluti Giuseppe
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
La risposta è si: i sintomi di una candidosi linguale possono rientrare in una condizione di alterazione fisica.

Una canzone diceva:
"mai nessuna foto potrà rendere giustizia al tuo sorriso.." beh, in dermatologia funziona allo stesso modo, altrimenti gli stessi professionisti sarebbero sostituiti da atlanti di Dermatologia, più o meno voluminosi, in base alla loro "saggezza"..

Non per scoraggiarla quindi ma per farle capire che il POLIMORFISMO delle lesioni dermatologiche è ampissimo (una sola patologia si può presentare in tantissime forme cliniche obbiettive dissimili fra loro)e per indurla a recarsi dal DERMATOLOGO che potrà inquadrare un semlice segno in una condizione medica "globale".

Cari Saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
[#4] dopo  
Utente 236XXX

Iscritto dal 2006
Veramente sono confuso, ho fissato un appuntamento con il Suo studio per la settimana prossima ma temo che non si tratti di candidosi anche perchè sono 10 giorni che prendo DIFLUCAN e la situazione non è cambiata. Essendo sotto un periodo molto stessante dovuto alle mie prossime nozze possibile che la lingua sia una valvola di sfogo come capita in alcuni soggetti con l'erpes?
Ho deciso di intraprendere un cammino con uno psicologo per darmi sostegno arrivare al giono fatidico al meglio.
Le dicevo delle foto perchè la maggior parte delle volte queste macchie scompaiono e resta complicato fare una diagnosi.
Un caro saluto
Giuseppe