Utente 134XXX
Spett.le Staff medico,
sono un ragazzo di 26 anni con un'attività lavorativa piuttosto pesante.
Avrei bisogno di un consulto perchè mi sono sposato a luglio 2008 ed ho eseguito dopo dieci mesi l'esame del liquido seminale ed è uscito quanto segue.
coagulazione- presente
liquefazione a 30'- completa
colore - opalescente
viscosità - normale
filanza - 4mm
volume - 3,0
ph - 7.5
spermatozoi - 23.967.000 ml
cellule rotonde - 1.042.000
leucociti - 0

esame nel tempo a 37°C :
motilità rapidamente progressiva (tipo A) - 1h: 2%/ 2h: 2% /3h: 1%
motilità debolmente progressiva (tipo B) - 1h: 10% / 2h: 9% / 3h: 9%
motilità "in situ" e non progressiva (tipo C) - 1h: 19% / 2h: 20%/ 3h: 20%
spermatozoi immobili (tipo D) - 1h: 69% / 2h: 69% /3h: 70%

spermatozoi con motilità A+B ml dopo 1h - 2.876.040

esame morfologico su striscio colorato:
spermatozoi normali: 65%
spermatozoi abnormi: 35%

esame colturale del liquido: assenza di crescita di microrganismi patogeni.

sono stato da un andrologo che mi ha consigliato la seguente terapia per la durata di 3 mesi, al termine del quale dovrò ripetere l'esame sopra indicato.

mattino dopo colazione: rigentex 400 U.I.
a metà mattino e metà pomeriggio per la durata di 10 gg al mese: venolen 300mg
dopo pranzo e cena: zibren 500mg e carnitene 1mg in fiale uso orale.

poichè io e mia moglie desideriamo al più presto un figlio e considerando che abbiamo girato tanti medici che di fatto hanno avuto solo parcelle e non parole o fatti, volevo sapere se condividete la sua terapia.
Certo di una Vostra celere risposta, porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

la prima cosa che non condividiamo non è la terapia ma è l'esame del suo liquido seminale che ci invia con alcuni parametri un po’ "irrealistici", come la morfologia degli spermatozoi normale all'65%.

Purtroppo la prima cosa che possiamo indicarle è quella di ripetere l'esame, possibilmente presso una struttura dedicata ed aggiornata che segua le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Con un esame più attendibile e fatto seguendo dei criteri internazionali accettati potremmo poi ridiscutere il suo problema “infertilità”.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
Gentile Dott. Beretta,
la ringrazio per la sua celere risposta.
Non riesco a capire cosa intende per irrealistici, ritiene forse che i valori non combaciano con il numero di quelli che sono normali? Vorrei comunicarle che gli esami sono stai effettuati in un centro che è molto conosciuto nella mia città che è polifunzionale. Saprebbe dirmi una struttura a palermo che può effettuare questi esami (sempre che ne sia a conoscenza)
Vorrei anche farle sapere che questi esami sono stati visti dal ginecologo di mia moglie e dall'andrologo di una clinica privata che non hanno notato anomalie tranne che per la motilità. Noi siamo disperati perchè nessuno sa darci informazioni su ciò che è il nostro futuro. Inoltre, mia moglie ha un ciclo mestruale che ritarda anche 3 mesi e dopo una cura con luterin abbiamo deciso di fare degli esami ed è venuto fuori che ha una glicemia alta adesso prende metforal 850mg che le ha fatto giungere un ciclo senza essere forzato da farmaci. La situazione ci deprime perchè sembra che il tempo per i medici sia cosa da poco, per noi è uno strazio che non ha risposte certe.
Attendo risposta
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

tanto per darle un dato, le ricordo che dare oggi una morfologia normale al 65% non è più realistico.

Infatti dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha posto dei criteri di valutazione della morfologia molto ristretti e, per questo dato, la normalità posta prima al 50%, è scesa al 14-15%.

In sostanza con gli attuali criteri OMS di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una morfologia normale degli spermatozoi superiore al 20%.

Dove fare l'esame, secondo OMS, a Palermo purtroppo però non so darle una indicazione precisa.

Detto questo poi, visti anche i vostri problemi clinici generali, le ricordo comunque che la fertilità di una coppia non dipende solo da un liquido seminale normale.

Se desidera a questo proposito avere ulteriori informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna una infertilità, può leggersi anche l’articolo pubblicato dalla collega Chelo sul nostro sito e visibile all’indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=52214.

Un cordiale saluto.