Utente 134XXX
Buongiorno Dottore,
le scrivo per chiedere un parere in merito ad una vicenda che mi è successa circa 3 anni fa: sono stato con una prostituta e le ho solamente accarezzato seno e viso.
Purtroppo avendo il vizio di mangiarmi le unghie, proprio il giorno prima mi ero procurato una ferita circostante all'unghia del dito indice, dovuta al distaccamento di una pellicina che aveva determinato fuoriuscita di sangue (non poco ma non era una ferita da punti...una normale ferita da "mangiata di unghie")...tuttavia si era coagulata almeno parzialmente.
Quando sono tornato a casa dall'incontro con la ragazza, mi sono accorto che proprio nell'area circostante alla ferita descritta avevo come una chiazzetta di sangue secco che non so se fosse dovuta alla riapertura della mia ferita o se si fosse staccata un po' la crostina che si era formata o se invece fosse stato sangue della ragazza.Il sangue era solo li e da nessun'altra parte (visto che le condizioni per il contagio sono "ferite aperte e sangue abbondante" avrei dovuto vedere tracce molto più evidenti di sangue per essere contagiato penso...???).
Può esservi stato contagio in questo modo?
Dirò di più: il fatto è accaduto in giugno mentre l'esame Elisa III è stato fatto in Novembre (quindi dopo 5 mesi)...l'esito era negativo.
Il mio medico mi ha detto che bastava farlo dopo 3 mesi dall'accaduto ma, visto che qui e li, leggo che la certezza la si ha solo dopo 6 mesi chiedo se è davvero attendibile il test che ho fatto.
La prego di darmi una cortese risposta, considerata anche la dinamica dell'accaduto che le ho descritto (al numero verdo anti AIDS mi hanno detto che è impossibile il contagio in questo modo...volevo un altro parere perchè ogni tanto penso all'accaduto e mi rendo conto di quanto una stupidaggine ti possa rovinare la vita).
La ringrazio molto e la saluto distintamente.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

le premetto che il suo "contatto" con seno e viso non si può definire a rischio; infatti, l'HIV non si trasmette da pelle a pelle.

In ogni caso, visto che per eccesso di prudenza ha fatto il test Elisa dopo 5 mesi e che questo (come prevedibile) è risultato negativo, non ha niente di cui preoccuparsi.

Cordiali saluti.