Utente 969XXX
Buonasera, il consulto che richiedo non è per me ma per mia mamma, 72enne.
Non soffre di patologie particolari, fa solo terapia contro l'ipertensione.
Questa notte si è svegliata (aveva preso una "antireumina" per il mal di denti) non riuscendo a respirare bene, il suo respiro era molto corto ed accusava anche bruciore al cuore. Anche dopo essersi alzata questo malessere non è cessato, è durato tutta la notte. Stamattina stava nuovamente bene.
Purtroppo per non farmi preoccupare (cosa che mi ha fatto molto arrabbiare), non mi ha chiamata e quindi non ho potuto portarla la pronto soccorso. Me lo ha confessato solo stasera, promettendomi che se dovesse ricapitarle mi sveglierà.
Detto questo e considerando che domani è domenica e potrà andare dal medico di famiglia solo martedì, gradirei sapere se questo malessere può essere qualcosa di preoccupante. E gli eventuali esami da fare.
Ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
il malessere lamentato da sua madre è comune anche ad affezioni a carico dell'apparato gastroenterico, pertanto solo la visita medica diretta potrà dirimere i dubbi.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 969XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la cortese e celere risposta. Il fastidio non si è più ripetuto ma in ogni caso in settimana sarà sottoposta a visita medica, come da Suo consiglio. Cordiali saluti.