Utente 938XXX
Salve, vorrei avere un giudizio sul referto dell'ecografia addome superiore eseguita pochi giorni fà dal mio compagno per controllare un calcolo che gli fù diagnosticato nel 2002, riporto quì di seguito parte del referto: "Vena porta di calibro regolare. Colecisti normodistesa, a pareti non ispessite, nel cui lume si documenta una formazione litiasica delle DM di 1cm;in corrispondenza del fondo della colecisti si evidenzia una formazione rotondeggiante adesa alla parete, ad ecostruttura ipoecogena, non vascolarizzata, delle DM di 9mm. meritevole di controllo ecografico mirato tra circa 2 mesi ed eventuale integrazione diagnostica con esame TC e videat chirurgico".
Sinceramente sono un pò preoccupata sopratutto per la suddetta formazione rotondeggiante e gradirei un vs. parere.
Ringrazio anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Roberto Paolo Iachetta
36% attività
4% attualità
16% socialità
SASSUOLO (MO)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
Nella colecisti, come in ogni organo,si possono sviluppare neoplasie maligne, benigne e lesioni che le mimano come polipi di colesterolo etc. Solitamente l'ecografia è un'indagine che permette una buona caratterizzazione di tali lesioni ma non è dirimente in caso di lesioni sotto al cm .Le caratteristiche come l'assenza di un peduncolo, l'ipoecogenicità, la concomitante calcolosi hanno giustamete spinto il collega a consiglairle questa strategia . Le consiglio di seguire in maniera precisa le prescrizioni del collega. Magari eseguirei la visita chirurgica subito come primo step.
Cordiali saluti