Utente 257XXX
Salve a tutti.

Sto seguendo una terapia per curare una induratio penis plastica che comprende tra l'altro sedute di ionoforesi con Verapamil. Il problema è che non riesco a sapere su quale dei due poli va messo il farmaco: lo specialista non lo sa e dice che è scritto sul foglietto del medicinale ma non è così perché questo farmaco (Isoptin fiale, principio attivo Verapamil cloridrato) non è nato per essere usato con la ionoforesi ma per endovena per determinate patologie cardiache; solo secondariamente viene anche usato con la ionoforesi per il trattamento della IPP e quindi sul foglietto informativo non c'è traccia di ionoforesi e di polarità. Ho chiesto nei centri di terapia fisica, ad altri specialisti urologi e andrologi ma nessuno finora ha saputo darmi una risposta. Ho anche cercato su Internet ma alcuni dicono sul positivo, altri sul negativo. Vi prego aiutatemi.

Grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Longhi
24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
Gentile utente, già precedentemente le sono state fornite diverse risposte. L'utilizzo offlabel (fuori prontuario) di un farmaco deve essere chiaramente comunicato dal medico ed accettato dal paziente. Ovviamente questa consenso non solleva il medico da eventuali responsabilità. Resto perplesso sulla insistenza delle sue domande alle quali il collega che la segue dovrebbe aver dato le più ampie e chiare informazioni in precedenza. 1. Il Verapamil è utilizzato offlabel per infiltrazione intralesionale. 2 Il verapamil è utilizzato con apperecchi per EMDA (electro motile drug administration)di tipo "Phoresor" e va posto sull'elettrodo specifico che viene posizionato sul pene. Trattasi di una terapia costosa. 3. Se ci reca ad un centro clinico convenzionato per eseguire un ciclo di ionoforesi con apparati galvanici classici, nasce la necessità della polarità del farmaco ma accanto a questa anche la difficoltà e la precarietà del posizionamento e del fissaggio delle spugnette che anche in presenza della giusta polarità del farmaco, ne renderebbe la terapia verosimilmente inutile. Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

la capacità della terapia ionoforetica con verapamil a modificare una placca da IPP è piuttosto limitata ma, comunque, in alcuni casi può trovare un suo spazio e ragione.
E' abbastanza strano che chi le prescrive una terapia non sappia gli elementi basilari della procedura.
Mi associo a quanto risposta dal dottor Longhi.
cari saluti
[#3] dopo  
Dr. Domenico Battaglia
24% attività
0% attualità
8% socialità
ESTE (PD)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2006
le terapie per l'induratio penis plastica negli anni sono "germogliate" in modo variegato le più valide sono quelle somministrate per via intralesionale e per bocca o quelle ad onde extracorporee.
credo lei debba farsi valutare da un urologo andrologo