Utente 134XXX
Salve qualche settimana fa (tre esattamente) ho avuto un rapporto orale passivo con una donna sconosciuta. Durante il rapporto dall'inizio alla fine è stato utilizzato il preservativo (di lei); ciò nonostante poche ore dopo il rapporto ho avvertito un senso di bruciore e prurito sui genitali che però alla vista non risultavano arrossati. Questo stato attualmente permane anche se in maniera più lieve (non so se per suggestione).
Lè domande che vi pongo sono: cosa rischio, cosa devo fare e soprattutto che comportamento devo avere visto che la mia compagna è in stato di gravidanza.
Vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
[#1] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente,
il rischio è inesistente per un rapporto così come lo ha descritto lei.
Se però non si dovesse trattare di un rapporto a rischio isolato la invito ad effettuare il test HIV.

Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la risposta celere.
per le altre malattie sessualmente trasmettibili mi conviene fare dei test? non vorrei compromettere la gravidanza della compagna
[#3] dopo  
Dr. Roberto Chiavaroli
32% attività
4% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
La risposta è simile.
Se il rapporto è stato occasionale non c'è alcun rischio, altrimenti conviene effettuare i test per la Sifilide ( VDRL e TPHA), i test per le epatiti virali ( HbsAg e HCV ab) ed il tampone uretrale per Clamidie.

Cordiali Saluti
[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
sebbene il rapporo porale esponga a rischi di MST quello che ci riporta doverbbe essere scevro da alte percentuali di rischio; ricordiamo però che la zona non protetta da dispositivo profilattico può essere egualmente contagiata da sifilomi primari, condilomatosi e molluschi contagiosi. In caso di dubbi, utile il controllo venereologico

cari saluti