Utente 134XXX
Salve,
circa un anno fa, causa ecg per gastroscopia, mi hanno diagnosticato la sindrome di brugada lieve. ho fatto tutte le analisi del caso e dopo un consulto con un cardiologo mi ha rassicurato dicendomi che avrei potuto continuare a svolgere un attivita fisica (non agonistica logicamente). ora con un anno di distanza dal consulto vorrei ritornare a fare palestra (pesi) chiedo normalmente al mio medico curante di farmi il certificato medico di sana e robusta costituzione solo che ricevo come risposta che questa responsabilita lui non se la prende perche secondo lui non posso effettuare tale attivita. La mie domande sono:
POSSO O NON POSSO SVOLGERE UNA SIMIL ATTIVITA NONOSTANTE QUESTA PATOLOGIA (SEPPUR LIEVE) ?
DEVO PREOCCUPARMI? DAL MOMENTO CHE UN ANNO FA MI E' STATA DETTA UNA COSA E L'ANNO SUCCESSIVO UN ALTRA AGGIUNGENDO CHE NEL FRATTEMPO NON E' SUCCESSO NULLA CLINICAMENTE INERENTE?
LA SINDROME DI BRUGADA PERMETTE O NO DI POTER ESERCITARE UN ATTIVITA FISICA?
SE SI BODY BULDING E' UNA DI QUESTE? SE NO QUALI?
GRAZIE

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la sindrome di brugada è una alterazione elettrica primitiva del cuore che può determinare la comparsa di importanti aritmie cardiache, tali da richiedere in talune circostanze anche l'impianto di un defibrillatore elettrico. Per tale motivo, la diagnosi di tale sindrome è particolarmente importante e non può basarsi su un semplice ECG, che spesso può risultare fallace. Sarebbe utile, che lei si orientasse verso un centro cardiologico, universitario o ospedaliero, provvisto di una unità di elettrofisiologia per valutare se lei è effettivamente affetto da tale alterazione congenita ed eventualmente di valutare il suo rischio aritmico.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 134XXX

Iscritto dal 2009
grazie dott. Martino per la pronta risposta, ma come indicavo sopra ho gia effettuato le analisi del caso (day ospital) confermando la sindrome ma in forma leggera.
la mia domanda a questo punto è posso o non posso svolgere attività fisica (non agonistica)?
pesistica è una di queste?
quali sarebbero in alternativa le piu indicate?
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se ha avuto la certezza di un basso o nullo rischio aritmico, valutabile solo con un test da sforzo o con studio elettrofisiologico, può tranquillamente effettuare la sua attivià sportiva, anche la pesistica.
Saluti