Utente 902XXX
egregi dottori salve a tutti.
Ho 45 anni e da quando ho iniziato la mia vita "sessuale" ho sempre avuto il problema di una fimosi di "lieve entità" (giusto per usare un termine che ho letto qui in giro), in quanto in fase sia flaccida che in erezione, riesco sempre a scoprire il glande, però è vero anche che il prepuzio è abbondante e spesso mi crea ospacolo e fastidio durante il rapporto. E' verissimo che ho aspettato troppo tempo, ma capirete che quando si tratta di intimità entra in gioco anche un fattore di imbarazzo. Alla luce di quanto appena esposto la domanda è la seguente: è possibile ridurre il prepuzio in modo chirurgico con una asportazione parziale (per evitare una dannosa ipersensibilità del glande dovuta allo sfegamento) senza subire eccessive conseguenze?
grazie anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,tutto ciò che é possibile si può definire solo dopo una visione diretta del quadro clinico.La nostra postazione mediatica non ci pertmette di soddisfare il Suo quesito.Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
con l' età la cute perde di elasticità, per cui una modesta fimosi può divenire serrata per mancanza di elasticità. Ma da qua siamo solo ipotetici.
[#3] dopo  
Utente 902XXX

Iscritto dal 2008
Buongiorno!
Innanzitutto grazie ad entrambi per la tempestiva risposta.
Certamente è assolutamente necessaria una preventiva visita "in diretta" per poter trarre una diagnosi sicura! la mia domanda però era volta ad ottenere una risposta (anche vaga) al quesito posto, e cioè, ripeto, se alla mia età è tecnicamente possibile un intervento di asportazione parziale del prepuzio senza conseguenze di rielievo. In altre parole, scusatemi la presunzione, sono sicuro che ho la necessità di sottopormi all'intervento, però non sono tanto sicuro che dopo l'intervento le cose si sistemino alla perfezione e che la mia vita sessuale (sono sposato) non subisca un danno.
Grazie ancora.
[#4] dopo  
Dr. Diego D'Agostino
24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettore,
la circoncisione e' l'asportazione del prepuzio e viene effettuata da secoli in intere popolazioni per motivi igienici e religiosi.Questo per convincerla che l'intervento non pregiudica assolutamente la successiva attivita' sessuale.
Cordialita'
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
non succede nulla faccia pure.
[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'ultima parola al medico reale e non virtuale. Cordialità.