Utente 118XXX
Ho 49 anni e più di un mese fa ho subito un intervento di sostituzione valvola bicuspide + aurta ascendente per aneurisma. L'intervento è andato bene e mi sto riprendendo senza problemi. Unica cosa che mi lascia un po' perplesso sono i battiti. D'accordo che si sente il tic tic della valvola metallica, però, in particolare da disteso, ma in generale durante tutto il giorno, sento chiaramente i battiti del cuore; se poi riempio i polmoni li sento ancor di più! Da disteso sento questo cuore battere quasi in gola. Mi avevano detto che è normale dopo un intervento a cuore aperto. Però volevo un parere, sapere se prima o poi passerà, o sentirò per sempre oltre al tic tic della valvola anche il tum tum del cuore? Preciso che i miei battiti ora sono regiolari, dopo un breve periodo di fibrillazione e qualche fenomeno di extrasistole. Sto prendendo il Coumadin e, una volta al giorno, dopo la comparsa delle fibrillazioni (ora sparite) anche il Cordarone 200. La pressione è normale (80-130). Ormai non mi serve più sentire il polso per la frequenza cardiaca, sento i battiti abbastanza forti da contarli senza problema. Passerà? E quando ricomincerò a fare sport, quanto forti saranno questi battiti?
Ringrazio anticipatamente per la cortese risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Annoni
28% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,purtroppo l'innesto di una protesi meccanica ha come consegueza il fatto di poter udire il"rumorino"delle parti metalliche della valvola meccanica,una senzazione peraltro molto variabile cosi comeil sentire i battiti più accentuati;alcuni pazienti non vi fanno nemmeno caso,altri si fissano tantissimo su questa cosa facendone quasi un'ossessione;non esiste un rimedio attuale per questo problema;capisco che sia una cosa che possa procurare un certo fastidio,ma mi creda,il rimedio più efficace sta nella testa,cerchi davvero di distogliere l'attenzione da questo problema,di non pensarci in continuazione,di concentrarsi su ciò che sta facendo in quel momento quando le verrebbe da pensare a questa cosa e vedrà col tempo che questo rumorino non la distuberà più e nemmeno ci ferà più caso come una persona che porta gli occhiali ad un certo punto perde la sensazione di avere questo corpo estraneo appoggiato sul naso e diventa una parte di se stesso;in ogni caso faccia i normali controlli previsto nel postoperatorio soprattutto un ecocardio di controllo che dimostri il corretto funzionamento della protesi e escluda ogni problema legato a quest'ultima
Cordiali saluti
dr.Annoni
www.questionidicuore.com